Benjamin Fulford – Un’aperta battaglia si infiamma tra la Cabala sabbateana e il complesso militare industriale.

 

hqdefaultIl Bildeberg Non così Segreto nel panico; Il Giappone dice no alla guerra sionista mentre l’Africa prende la parte del leone dei fondi; le rivelazioni di David Icke e Alex Jones Legate a famiglie criminali Rockefeller e Bronfman; La confusione in Turchia regna ancora.

 

La recente frenesia dei media controllati dalla cabala verso la “disclosure” di cose come le intercettazioni NSA, le indagini fiscali IRS politicamente mirate e la riunione del Bilderberg sono segni di panico pieno. Tutte queste rivelazioni sembravano essere fatte apposta per distrarre l’attenzione pubblica dal vertice festa d’amore supportato dal pentagono e dall’agenzia US tra il presidente americano Barack Obama e il leader cinese Xi Jinping.

 

L’eruttante guerra commerciale tra l’Europa e la Cina e il drappello di  forti uomini economici che cercano di rovinare l’economia del Giappone sono anche i segni di intensificazione e di battaglia per il controllo del sistema finanziario mondiale e quindi per il futuro della nostra specie.

 

Gli attacchi contro l’economia del Giappone sono motivati dal fatto che il governo Abe ha appena annunciato 32 miliardi dollari in aiuti economici per l’Africa in un segno che il Giappone non sta più consegnando la sua valuta estera alla cabala, al fine di finanziare le guerre sionista. Inoltre sono motivate dal fatto che il governo del Giappone ha appena iniziato a fare l’ovvio ed eliminare il suo “200% del PIL debito” con un tratto di penna. Il ben noto  economista mainstream Jeffrey Sachs la scorsa settimana ha ammesso di fronte a questo scrittore, alla conferenza stampa del Club dei corrispondenti all’estero del Giappone, che non vi era alcuna ragione teorica per cui il governo del Giappone non poteva semplicemente stampare yen, comprare tutti i titoli di Stato giapponesi in circolazione e metterli nella spazzatura. Sachs, che dirige l’Istituto della Columbia University, è stato anche molto entusiasta dei grandi piani giapponesi per modernizzare l’Africa e ha detto che erano molto concreti, dettagliati e realistici. Naturalmente i rappresentanti dei mezzi di propaganda aziendale, o più probabilmente i loro capi, non volevano far sapere al mondo che il governo giapponese aveva preso la decisione di liberarsi dalla schiavitù del debito sabbatiano. A differenza della minuscola Islanda, il Giappone è la terza economia del mondo e la sua più grande nazione creditrice. La sua ‘rottura con la schiavitù da debito della cabala dei G7 cabala è un fatto veramente storico.

 

L’altro grande passo in Asia che è stato sotto-riportato è stata la ripresa dei negoziati tra la Corea del Nord, il Giappone e la Corea del Sud. L’obiettivo sostenuto da tutte le parti, compresa la Cina, la Russia e il Pentagono, è la pace regionale.

 

A tal fine, le autorità nordcoreane si vocifera abbiano detto al governo giapponese che sono disposti a restituire oltre 30 vittime di rapimenti, i resti di oltre 50 giapponesi e 200 parenti di queste persone come parte di una normalizzazione delle relazioni con il Giappone. La necessità di forze Usa nella regione è anche oggetto di dibattito ad alto livello con molti che sostengono che, se la spinta è venuto a spingere il Pentagono non avrebbe combattuto la Cina sulla Corea e Giappone.

 

Inoltre, dato il fatto che il complesso militare industriale degli Stati Uniti ha sostanzialmente proposto il matrimonio con la Cina, il governo giapponese ha stretto accordi militari con la Russia e l’India per assicurarsi che il Giappone non si trasformi in una sorta di dono dote ai cinesi.

 

Inutile dire che, ovviamente, tutti i paesi in Asia sostengono la pacifica coesistenza e i governi, compresi quelli di Cina e Giappone, hanno concordato di non consentire alle forze esterne (cioè i sionisti) di provocare guerre nella regione.

 

Questo spostamento tettonico proveniente dall’Asia sta colpendo anche i vecchi centri di potere come Washington DC e alcuni paesi europei. Questo ci porta alla recente ondata di attacchi mediatici propaganda corporativa sul complesso militare industriale e il loro pupazzo parlante Obama.

 

Le cosiddette rivelazioni che l’NSA abbia spionaggio ai danni di tutti gli americani e gli europei sono notizie molto vecchie e improvvisamente rimaneggiate. Tutte le e-mail, le telefonate, idocumenti finanziari, ecc sono stati monitorati in tutto il mondo, almeno dal 1990. La ragione per cui la propaganda dei media sionisti hanno improvvisamente preso interesse è perché le agenzie che fanno le intercettazioni non lavorano più per loro o per i loro padroni.

 

Questo ci porta alla riunione del Bilderberg che ha avuto luogo la scorsa settimana in Inghilterra nello stesso momento in cui Obama si incontrava con Xi in California. La tempistica simultanea di questi incontri non è un caso.

 

Obama ha incontrato Xi in California perché XI ha rifiutato di andare al pozzo nero caotico che è Washington DC secondo fonti cinesi e del governo degli Stati Uniti. C’era anche la preoccupazione molto reale che Xi sarebbe stato avvelenato se fosse andato a Washington. Il punto di vista cinese è che, anche se Obama è un burattino, attualmente rappresenta il governo degli Stati Uniti e quindi il protocollo impone che lui debba essere il volto americano dei negoziati tra il governo cinese  e quello degli  Stati Uniti. Le dichiarazioni ufficiali dei governi cinese e degli Stati Uniti in merito alla riunione erano che i due governi avrebbero forgiato relazioni pacifiche ed eque e avrebbero contribuitp ad una migliore conduzione del pianeta.

 

I cinesi capiscono anche che Obama potrebbe dare presto le dimissioni come parte del cambio di regime in corso negli Stati Uniti. Obama dovrebbe fare alcune grandi confessioni al popolo americano il 4 luglio, secondo una fonte della CIA. La sua reputazione sui libri di storia dipenderà dal fatto se finalmente dirà la verità sul suo passato e sul processo non democratico che lo ha messo nella presidenza.

 

In ogni caso, i powerbrokers del vecchio ordine mondiale che si sono riuniti al Bilderberg la scorsa settimana erano chiaramente in preda al panico per gli sviluppi negli Stati Uniti e in Asia. Il segno più evidente che qualcosa è cambiato riguardante il vecchio ordine mondiale è la massiccia pubblicità data alla riunione Bilderberg nella propaganda stampa. Agenzie di stampa della Cabala come AP, Reuters, BBC, ecc erano tutte lì. Improvvisamente, invece di negare c’era anche una riunione in corso, questi mezzi di propaganda hanno iniziato a dire che le persone più potenti del mondo si stavano radunando lì. C’è stata anche una pubblicità senza precedenti data alle forze di opposizione controllate come Alex Jones e David Icke. Jones, per esempio, è stato ampiamente promosso nei mezzi sionisti come il Drudge Report, BBC, ecc in quello che sembrava essere una campagna orchestrata. Jones è legato alla famiglia di gangster sionisti che contrabbanda liquori Bronfman.

 

http://abundanthope.net/pages/True_US_History_108/Is-Alex-Jones-Linked-To-Zionist-Jew-Bronfman_printer.shtml

 

 

Non sono d’accordo con l’inclinazione anti-ebraica dell’articolo sopra, ma devo dire che mia nonna, che conosceva personalmente i membri della precedente generazione della famiglia Bronfman, ha pensato a loro come gangster. Hanno fatto la loro fortuna con il contrabbando di alcolici canadese di Al Capone.

 

David Icke, da parte sua, è stato associato alla famiglia criminale dei Rockefeller.

 

http://www.paranoiamagazine.com/2013/01/the-tangled-web-icke-weaves-who-is-behind-david-ickes-freedom-foundation/

 

 

 

Ciò che questi due esponenti dell’opposizione controllate hanno in comune è che prendono informazioni vere cospirazione, come il fatto che le banche centrali sono monopoli di proprietà privata e poi, fanno una manovra specchietto per le allodole, in ultima analisi, danno la colpa a “alieni”, senza fornire alcuna credibile prova di queste affermazioni.

 

Ciò che può essere dimostrato con prove schiaccianti è che molte delle famiglie che stanno dietro le banche centrali di proprietà privata supportano eugenetica, la riduzione della popolazione e la guerra. Essi sono inoltre stati decisamente legati agli attacchi terroristici/omicidi di massa dell’11/09 e dell’11/03. Inoltre hanno completamente fallito nel porre fine alla povertà, nel fermare la distruzione ambientale e nello sviluppare il potenziale umano latente. Domani è l’11/06 ed è meglio che non provino niente di stupido. Devono uscire di scena.

Fonte: benjaminfulford.net

About these ads

3 risposte a “Benjamin Fulford – Un’aperta battaglia si infiamma tra la Cabala sabbateana e il complesso militare industriale.

  1. Pingback: Ultime dal Giappone e dal lontano oriente. | Blog di ununiverso·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...