Nicola Zegrini – LA SCELTA

Premessa: questo articolo parla di una grande varietà di argomenti, anche molto distanti tra di loro, alcuni anche complessi. Per non allungare troppo la narrazione e per non rendere lo scritto noioso agli occhi di chi già conosce questo argomentazioni,  dunque, ho deciso di non dilungarmi nella spiegazione dei vari concetti e di affidarmi ai vari link che potranno essere utili a chiunque volesse approfondire.

Requisito imprescindibile per la realizzazione degli obiettivi del Nuovo Ordine Mondiale, è l’unione di tutte le nazioni in un unico super stato, per fare questo quindi è indispensabile piegare le nazioni ancora reticenti a questo obiettivo e ciò si può fare in un unico modo, la guerra. Questo è il motivo nascosto dietro ad un gran numero di guerre che si sono combattute nel corso della storia. Per questo motivo stanno cercando in tutti i modi di scatenare la terza guerra mondiale, allo scopo di soggiogare paesi come l’Iran che non hanno intenzione di sottostare ai loro scopi.

Solo nell’ultimo anno l’abbiamo visto con la Siria, con l’attentato all'”ambasciata” di Bengasi e con i recenti episodi in Israele.

Ma una cosa mi pare evidente a differenza di quello che era accaduto in passato: Che non ci stanno riuscendo.

Altro requisito indispensabile per la realizzazione dei loro obiettivi è l’unione delle nazioni anche nell’economia e in quel perverso, folle strumento di controllo che si sono inventati che è la finanza. Tutto sembrava procedere bene dal loro punto di vista dopo la creazione di una colossale crisi economica finalizzata esclusivamente alla realizzazione del controllo economico globale, fino a che qualche paese emergente non ha cominciato a mettergli i bastoni tra le ruote con la scelta di abbandonare il dollaro per cominciare a utilizzare le proprie monete per gli scambi di materie prime (Link. L’articolo risale a settembre, da allora altri stati si sono uniti in questa decisione).

Altro requisito ancora è la legittimazione ad agire per i loro scopi, senza la quale non possono fare niente perché violerebbero una legge fondamentale per tutto il genere umano: quella del libero arbitrio (è un processo molto complesso per chi non ne ha familiarità consiglio di ascoltare questo audio: Link ).  Anche questo obiettivo stava procedendo nel migliore dei modi fino a quando non è intervenuto l’uragano Sandy a distruggere buona parte dei documenti che legittimavano la nostra schiavitù nei loro confronti (Link ).

Questi sono solo esempi e oltre a questi se ne possono fare tanti altri (I paesi che rivogliono indietro l’oro (link); la richiesta di secessione degli stati americani (link) ecc.), ma tutto questo sta a significare una sola cosa: possiamo chiamarlo intervento Divino, possiamo chiamarle coincidenze o fato ma forse sono tutte queste cose insieme e alla base di tutto, secondo me, c’è un’altra cosa: la nostra scelta.  

Stiamo per fare la scelta di essere liberi, di abbracciare l’amore, di rifiutare la guerra di essere uniti piuttosto che separati, di lavorare per uno scopo comune. (Link)

Stiamo per fare la scelta della consapevolezza dove siamo noi a creare il nostro futuro. Stiamo per fare la scelta della libertà.

Il concetto di scelta è molto importante nella storia della nostra evoluzione spirituale; esso è strettamente legato al libero arbitrio, ne abbiamo accennato prima ma, per semplicità, ora parleremo solo della scelta.

La prima volta che abbiamo fatto una scelta è stato quando, secondo la bibbia, siamo stati cacciati dal paradiso terrestre. Allora abbiamo fatto la scelta di cogliere il frutto proibito, quello della distinzione tra il bene ed il male e tra l’amore e la mancanza di amore e facendo questo, in un mondo dove esisteva soltanto amore, abbiamo creato qualcosa al di fuori di esso: l’odio, la paura, la rabbia. In una parola abbiamo creato la dualità e da allora gli abbiamo conferito una sempre maggiore forza, fino ad arrivare a credere che fosse l’unica vera realtà e questa scelta è stata la nostra disgrazia, quella che ci ha portato tutte le sofferenza che abbiamo vissuto nel corso della nostro lungo cammino di evoluzione (Link ).

Per quel poco che ne sappiamo tutte le altre volte che ci siamo trovati di fronte ad una scelta abbiamo sempre scelto il male a scapito del bene: di qui la caduta di Atlantide e le vicende di Sodoma e Gomorra. Inutile chiedersi il perché lo abbiamo fatto: evidentemente perché il male o chi voleva realizzarlo ci aveva sedotto con le sue false promesse o, come sempre, con l’inganno (si potrebbe fare qui un parallelismo tra il serpente tentatore della bibbia  e la figura dai rettiliani).

Le conseguenze sono sugli occhi di tutti, basta guardare alle atrocità e alle sofferenze che abbiamo attraversato nel corso della storia. Basta dare uno sgurdo alla nostra epoca, dove mancano quasi completamente valori e spiritualità, dove tutti pensano esclusivamente per se stessi e noi tutti siamo vittime di un colossale inganno che ci rende schiavi e ci costringe a dimenticare completamente chi siamo e quali sono le nostre vere potenzialità (Link).

Eccoci allora al punto della questione:

E se questa epoca di cambiamenti da tanti profetizzata non fosse altro che quella che ci prospetta la nostra nuova scelta? E se la data del 21 dicembre 2012 fosse una sorta di referendum che ci viene presentato ciclicamente nel corso della nostra storia di esseri umani? Un referendum in cui siamo chiamati semplicemente a scegliere tra il bene e il male?

Non potrebbe essere possibile che periodicamente, magari ogni 13.000 anni (numero non casuale ma che corrisponde grosso modo ad un mezzo ciclo precessionale di 25.920 anni, ciclo a cui facevano riferimento popolazioni antiche tra cui Maya e Egizi  Link) l’intera umanità fosse chiamata a scegliere il proprio destino, a porre una preferenza tra bene e male; tra unità e separazione; tra pace e guerra; tra conoscenza e ignoranza e così via. Come se ci fosse offerta di nuovo la possibilità di scegliere se cogliere il frutto proibito o meno; tra il paradiso terrestre e l’esilio. In una parola tra l’amore e l’odio (Link )?

E magari ora, che la “data delle elezioni” si avvicina, ci stiamo avvicinando ad una scelta piuttosto che ad un altra. Magari questa volta stiamo per propendere verso una scelta diversa da quella che abbiamo fatto in passato. Magari, dopo aver assaggiato l’odio e la dualità in tutte le salse, ne siamo davvero stufi e abbiamo deciso di propendere per un altro menù. Magari questa volta abbiamo finalmente deciso di scegliere l’amore.

Chissà che non sia così e che con questa scelta noi non ci stiamo spostando verso una differente linea temporale, un universo parallelo dove è l’amore a prevalere a scapito dell’odio. Dove, a causa di questo spostamento, si verificano avvenimenti come quelli citati all’inizio di questo articolo. O, per citarne altri, il fatto che, nonostante un’attività sismica senza precedenti (Link ) i caduti siano tutto sommato pochi rispetto a quelle che potremmo aspettarci. Dove sempre più persone stanno venendo a conoscenza del colossale inganno del quale sono state vittime inconsapevoli fino ad ora. Dove gli eventi catastrofici che erano stati profetizzati per questa epoca non si verificano o non hanno conseguenze e dove siamo tutti più uniti e pronti ad aiutarci l’un l’altro.

Gli illuminati sanno tutto questo. Hanno sempre saputo che questo sarebbe stato l’anno della svolta, l’anno in cui l’umanità avrebbe scelto tra il bene e il male. Per questo stanno facendo di tutto per spaventarci, perché con la paura ci avviciniamo al loro stato vibratorio e gli diamo forza (Link), con la paura siamo più facilmente malleabili ed è più facile per loro spingerci verso la scelta sbagliata, con la paura siamo nelle loro mani.

Ora che sappiamo questo cosa aspettiamo? Abbandoniamo il loro campo da gioco e facciamo la nostra scelta,  giochiamo con le nostre regole!

Stiamo per vincere la più grande battaglia della storia dell’umanità, di cosa abbiamo paura?

Cercano di spaventarci con la guerra, con la crisi economica, con la povertà, con le scie chimiche, con la minaccia di un governo Monti a vita; ma NOI possiamo reagire.

Non lasciamoci spaventare da un gruppo di disperati che sta dando il tutto per tutto perché sa che la propria sconfitta è imminente; non lasciamoci spaventare da un combattente che è messo all’angolo e sa di non avere scampo ma prima di arrendersi ha deciso di sparare tutti i colpi a propria disposizione.

Non lasciamoci spaventare perché così facciamo solo il loro gioco.

Abbiamo di fronte una battaglia, ma se ci pensiamo bene è una battaglia semplicissima dove siamo solamente NOI ad avere le armi in mano. Possono convincerci a rivolgerle contro noi stessi? No se non ci lasciamo sopraffare dalla paura e dall’odio. Forse questa volta siamo davvero in una diversa linea temporale, forse questa volta abbiamo abbastanza elementi per fare una scelta consapevole, una scelta diversa. Fino ad ora abbiamo scelto il male, la paura, l’odio…

Dimostriamo che siamo cresciuti, che siamo maturati, che siamo pronti per il progresso. Dimostriamo che possiamo fare una scelta diversa.

Non è difficile è solo una scelta, una decisione che riguarda noi stessi.

Immaginiamo che sia un semplice questionario a risposta multipla dove la domanda è una sola:

Cosa vuoi sperimentare per i prossimi 13.000 anni?

Le risposte tra cui scegliere sono due: BENE e MALE.

Pensiamoci bene e valutiamo con cura quale è quella che può portarci un maggiore beneficio e questa volta, per favore, mettiamo la X sulla risposta giusta!

CE LA FAREMO!!!

Diffondete in maniera virale!

Nicola Zegrini

www.lo-specchio-del-pensiero.it

Post Scriptum

E chissà che questo natale non potremo cantare questa canzone nel suo vero significato.

Merry christmas – War is over

John Lennon

Testo:John Lennon e Yoko Ono, War is over

So this is Christmas
And what have you done
Another year over
And a new one just begun

And so this is Christmas
I hope you have fun
The near and the dear one
The old and the young

A very merry Christmas
And a happy New Year
Let’s hope it’s a good one
Without any fear

And so this is Christmas
For weak and for strong
For rich and the poor ones
The world is so wrong

And so happy Christmas
For black and for white
For yellow and red ones
Let’s stop all the fight

A very merry Christmas
And a happy New Year
Let’s hope it’s a good one
Without any fear

And so this is Christmas
And what have we done
Another year over
And a new one just begun

And so this is Christmas
I hope you have fun
The near and the dear one
The old and the young

A very merry Christmas
And a happy New Year
Let’s hope it’s a good one
Without any fear

War is over
If you want it
War is over
Now…

Traduzione:

E così è arrivato il Natale,
e tu cosa hai fatto?
Un altro anno se n’è andato
e uno nuovo è appena iniziato.

E così è Natale,
auguro a tutti di essere felici
alle persone vicine e a quelle care
ai vecchi ed ai giovani.

Buon Natale
e felice anno nuovo.
Speriamo sia un buon anno
senza timori né paure.

E così è Natale,
per i deboli ed i forti,
per i ricchi ed i poveri,
il mondo è così sbagliato.

E così è Natale,
per i neri ed i bianchi,
per i gialli ed i rossi,
smettiamola di combattere.

Buon Natale
e felice anno nuovo.
Speriamo sia un buon anno
senza timori né paure.

E così è Natale,
con tutto quello che è successo.
Un altro anno se n’è andato
e uno nuovo è appena iniziato.

E così è Natale,
auguro a tutti di essere felici
alle persone vicine e a quelle care
ai vecchi ed ai giovani.

Buon Natale
e felice anno nuovo.
Speriamo sia un buon anno
senza timori né paure.

La guerra è finita
Se tu lo vuoi
La guerra è finita
La guerra è finita, adesso.

Annunci

16 risposte a “Nicola Zegrini – LA SCELTA

  1. Da un po’ di tempo segue questo blog suggeritomi da una persona che posso definire una sorta di guida spirituale. Mi ha introdotto in questo mondo e da quel giorno aspetto…aspetto che questo cambiamento avvenga xche la mia scelta l’ho già fatta e perché il cambiamento già lo sento.
    È chiaro che resta sempre un briciolo di dubbio…..ma succederà mai? O meglio dire….esiste anche la possibilità che vinca il male?

    • Ottima domanda e te ne ringrazio. La risposta, per quello che ne so è no. Se è vero il concetto di ascensione questo significa che chi sceglie l’amore potrà seguire l’evoluzione della terra verso la quinta densità, mentre chi è ancora legato alla paura potrà finire la sua vita nella terra in trasformazione e in seguito reincarnarsi in un altro pianeta di terza dimensione le cui condizioni, però, sarebbero comunque migliori di queste e in seguito potrà ascendere quando si sentirà pronto, senza dover passare un’altro ciclo di reincarnazioni di 13.000 anni. Questo articolo della scelta è un po una provocazione che è servita a spiegare un concetto e a dare fiducia a chi lo legge, ma la transizione verso la linea temporale dell’amore, dovrebbe essere già avvenuta a livello collettivo, per questo la terra si sta muovendo verso la quinta densità.Mentre a livello individuale una la scelta di abbandonare completamente la paura deve essere ancora fatta ma un ritardo in questo caso può ritardare solo l’ascensione personale, non quella collettiva.
      Se non c’è la possibilità che vinca il male però, purtroppo, c’è la possibilità che tutto il processo venga rallentato e questo è quello che stanno facendo, ma non possono farlo per troppo tempo, prima o poi il cambiamento dovrà avvenire, è una legge fisica. Energie di una vibrazione superiore stanno raggiungendo la terra dal centro della galassia e prima o poi la terra dovrà adeguarsi. Non c’è altra strada.

      • Ti ringrazio per la spiegazione! Attendiamo allora e speriamo di poter festeggiare un Natale sereno e pieno d’amore…..proprio come dovrebbe essere….lo spero tutti i figli del mondo!

  2. io credo che per dargli il colpo di grazia abbiamo bisogno(oltre al nostro pensiero di cocreare un futuro nuovo, un uomo nuovo) di un grande aiuto per cercare di arrivare nei mass-media, radio, giornali per diffondere la verità della vita, riguardo alla spirutualità, riguardo al nostro futuro, riguardo a chi siamo veramente e complimenti a voi che insieme anche ad italo cillo avete creato un movimento in rete veramente bello e innovativo che sicuramente arriverà nelle reti televisive e informerà tutti della grande truffa in cui vivono e soffrono per mantenerla……——mi è piaciuto molto paolo franceschetti riguardo al segreto della vita, spiegando che è la coscienza collettiva a fare il mondo……—nel cartone animato dragon ball( che tutti hanno visto) quando parla di fusione è una metafora riguardo questo principio e poi ce ne sono molte altre,ciao….

  3. Grazie Mauro, ma sono una persona sola, quindi, per favore, dammi del tu.
    Anche a me è piaciuto moltissimo l’ultimo episodio di tempo di cambiare, davvero ottimo e mi ha fatto pensare. Fai bene a sperare ma non confidare troppo nei media perché sono più di parte del governo. La diffusione la dobbiamo fare noi, con i nostri amici e parenti e con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione. I media non fanno parte di quei mezzi, sono l’arma del nemico e difficilmente potremmo servircene se non quando avremo definitivamente vinto.

  4. ho letto, grazie.. sono stata contagiata, ma non avevo considerato di poter essere “virale”, credo nella massa critica e che la stiamo raggiungendo a più livelli di “sapienza”. Un abbraccio
    Maria Cristina da Forlì, Romagna, Italia, Terra, Mondo

  5. Grazie per questo articolo che ha dato un po’ di speranza a tutti noi, e una forza in più per procedere sulla nostra evoluzione spirituale e consapevolezza che poi è ciò che veramente serve.
    Un abbraccio
    Daniela

  6. Caro Nicola piu che un commento suli articolo vorrei leggere il tuo punto riguardo ad alcuni siti che ritengono che dietro alcune canalizzazioni ( Sheldan Nedle, Salusa,Matthew Ward)ci sia la cabala.Grazie anticipatamente della tua risposta.

    • Ciao Gianpietro, il mio punto di vista non è definitivo, nel senso che tutto è possibile. Ma il più delle volte lo si può capire dal messaggio. La federazione galattica di luce ad esempio si è dimostrato essere un falso e Greg Giles, il canalizzatore, ha ammesso che i suoi messaggi erano inquinati da influenze negative esterne. Si poteva capire però, perché tutti gli ultimi messaggi (io avevo immaginato qualcosa di strano e smesso di pubblicarli) parlavano di faccende pratiche e chiedevano di commentare quello che dicevano; alla fine sono diventati addirittura aggressivi ed era evidente che qualcosa non stesse andando per il verso giusto.
      Per quanto riguarda gli altri, finché parlano di spiritualità, di amore e di pace credo ci si possa fidare, i dubbi possono nascere quando, come nelle canalizzazioni di Greg Giles, ti cominciano a parlare di cose pratiche; come ad esempio: le vostre città verranno cambiate così e così… Costruiremo un treno super veloce… . Anche quando senti parlare male di qualcuno o qualcosa puoi farti scattare un campanello d’allarme. Le date infine, poiché i “galattici” non hanno la nostra concezione del tempo, non possono indicare date, se trovi una data vuol dire che c’è un influenza esterna, a meno che non siano molto prossime tipo oggi o domani.
      Quelli che hai citato tu sono, secondo me, molto affidabili; c’è da dire però che non bisogna mai fidarsi completamente delle canalizzazioni perché vengono influenzate in buona parte dal canalizzatore, (si pensa addirittura intorno al 90%) ma non credo assolutamente possano essere influenzate dalla cabala perché parlano sempre di fatti positivi e di amore e non chiedono di commentare i loro messaggi.
      In conclusione fidati, ma relativamente e considerale come il messaggio di una persona con una grande sensibilità che ha scelto ti comunicare con il resto del mondo piuttosto che come il messaggio di qualche entità aliena.

  7. E’ un articolo molto bello (non è l’unico), condensa un po’ tutte, o quasi, le aspettative di chi, come noi, ha scelto di camminare verso la Nuova Terra (E. Tolle). Confesso di aver pianto nel vedere il video con la canzone di John Lennon in sottofondo e pur rifuggendo sempre da immagini cruente (queste lo sono veramente poco rispetto a quelle che girano un po’ dappertutto) per non scatenare la negatività, ho seguito il video fino in fondo, anche se con gli occhi annebbiati. Seguo da tempo questo blog, così come seguo dall’inizio i podcasts di Italo Cillo e sono convinto anche io (mi riferisco alla risposta che hai dato al commento di Mauro) che i media cosiddetti mainstream, sono ormai il simulacro del Potere Oscuro. Ragion per cui, dobbiamo vedercela da soli, ma soli non siamo. Mai. Personalmente, rispondendo ad una mia intima esigenza, non perdo occasione di diffondere e condividere ogni istanza che ritengo utile, soprattutto se parla d’amore (come questa). Sono convinto, come te, che questa nostra grande Madre Terra sta vivendo già una nuova e meravigliosa stagione. Essa si deve ancora affermare, ma se annusiamo l’aria, si avverte già il profumo fragrante dell’Amore. Forse persone come me (ho 65 anni – din…din… – suonati) non riusciranno ad entrare pienamente nella Nuova Terra, ma ciò non vuol dire che dobbiamo mettercela tutta per remare nella giusta direzione. Vi abbraccio tutti amorevolmente. Om Shanti

  8. speriamo tutti insieme,vivamente,che queste parole riempiano ogni cuore e mente di tutti gli esseri sulla Terra,un forte abbraccio e forza che la vittoria è vicina!

  9. Pingback: Visione Alchemica - E’ tempo di operare la SCELTA!·

  10. Un grazie di cuore per questo splendido articolo che riassume tutto ciò di cui, a mio parere, è bene avere consapevolezza in questo momento così importante e prezioso che abbiamo l’onore di sperimentare.

  11. credo che stiamo vivendo uno dei momenti più belli della vita…….riguardo ai media se non ci aiuteranno, speriamo che lo faccia gaia, altrimenti lo faremo noi, buon lavoro……

  12. Grazie per questo bellissimo articolo pieno di speranza. anche io settantenne seguo il tuo blog e ascolto cillo. Grazie ancora , mi fate bene al cuore

  13. Grazie Nicola per il tuo punto di vista che hai espresso.
    Riguardo all articolo che hai postato che è stupendo,io non ho nessun dubbio dove mettere la x: nel passato,nel presente,e sopratutto nel futuro cè un unica e sola cosa.ILBENE. Buna vita a tè e a tutte le persone che seguono il tuo sito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...