Deutsche Bank, vertici indagati per frode fiscale

Deutsche-bank-ffm001Cinque arresti, 25 indagati. Blitz con 500 agenti della polizia.

Rosanna Pugliese

Le accuse sono frode fiscale e riciclaggio di denaro, l’esito un terremoto giudiziario che scuote Deutsche Bank travolgendo stavolta anche i vertici: cinque ordini di arresto e, fra 25 indagati, compaiono anche i nomi del co-presidente Juergen Fitschen, e del responsabile finanziario del cda, Stefan Krause.
La giornata nera del primo istituto di credito tedesco è iniziata con una massiccia operazione delle forze dell’ordine: 500 agenti della polizia federale e tributaria hanno infatti perquisito la sede centrale di Francoforte e diverse strutture di Berlino e Duesseldorf, a caccia di documenti.
FRODE PER CENTINAIA DI MILIONI. L’inchiesta è relativa a fatti avvenuti tre anni fa. Gli inquirenti ipotizzano un caso di frode fiscale per centinaia di milioni di euro nell’ambito di una compravendita di certificati di emissione di Co2. In serata si è poi appreso che fra gli iscritti sul registro degli indagati c’é anche Fitchen, che guida l’istituto di credito dal giugno 2012 con Anshu Jain. Sarebbe stato lui infatti a firmare, insieme a Krause, la dichiarazione al fisco ritenuta mendace nel 2009.
«La banca ha corretto volontariamente quel documento. Diversamente dalla procura la Dutsche Bank sostiene che la correzione sia stata fatta tempestivamente», ha precisato l’istituto in un comunicato. «La banca collabora pienamente con le istituzioni per le indagini», si aggiunge.
RICICLAGGIO E OCCULTAMENTO PROVE. I capi d’accusa per i 25 indagati sono frode fiscale, riciclaggio e tentato occultamento delle prove. Per la stessa indagine le forze dell’ordine avevano effettuato un blitz già nel 2010, e successivamente sei clienti erano dovuti comparire davanti ai giudici.
Sono loro ad aver ammesso di aver partecipato a un commercio internazionale di certificati evadendo 250 milioni di euro. Adesso andrà chiarito il ruolo dell’istituto.
CRISI DI FIDUCIA. Il caso è naturalmente esploso sulla stampa tedesca. «Il lato oscuro della Deutsche Bank», ha titolato Spiegel, ricordando tutte le inchieste in cui l’istituto è coinvolto, come lo scandalo Libor e la sospetta manipolazione dell’Euribor.
«Crisi di fiducia per Deutsche Bank», ha titolato il principale quotidiano economicoHandelsblatt, ricordando in un editoriale come la Banca sia oggi lontana dal motto degli anni 90: quando si diceva che «la fiducia è inizio di tutto».

(Ansa)

Mercoledì, 12 Dicembre 2012

Tratto da: http://www.lettera43.it/ 

2 risposte a “Deutsche Bank, vertici indagati per frode fiscale

  1. ovviamente come sempre i nostri tg corrotti non dicono niente……certo che no,, lavorano per loro e poi se lo diranno in futuro vorrei farmi due risate per sentire in che modo e che peso danno alla notizia………

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...