Il Grande avvento del Sesto Sole. Verso una Umanità pacifica per necessità

sesto-sole-MayaIn realtà l’uomo non è un essere che appartiene alla Terra. Egli abita temporaneamente sulla sua superficie per poter portare avanti la sua evoluzione. La sua anima entra per la prima volta nell’aura magnetica terrestre al momento del concepimento. Appena fecondato, il seme si addentra nella sintonia dello stato armonico del pianeta, per poi iniziare a creare un corpo adatto alle sue condizioni di vita.
Infatti i nostri corpi non sono altro che involucri che ospitano l’entità dell’essere, ossia l’essenza dell’Anima e dello Spirito che appartiene alla sfera di energia, che a sua volta è parte della Fonte (Dio). La Fonte è come un organismo di cui tutti facciamo parte. Essa è Energia Onnicreante-Onnipresente. Noi quindi la rappresentiamo , in quanto anche noi siamo energia, un corpo elettrico. Tutto ciò che ci circonda è elettrico, persino le piante, la frutta, etc.. etc..

Lo Spirito è la nostra forza vitale, ma è anche la nostra linea di trasmissione che ci unisce alla centrale elettrica di Dio (la Fonte). Migliore è la connessione e più noi “abitiamo all’ombra del Creatore“. Le capacità psichiche sono acuite, la nostra guida diventa palese e la protezione assicurata. Questo ci porta a credere di avere al nostro fianco un Angelo Custode.

ENERGIA VITALE

Ogni persona dovrebbe purificare la propria anima con pensieri, parole e azioni positive. La forza della connessione creata dalla meditazione (preghiera), scaturisce dalla motivazione, dalla sincerità personale nel rivolgersi alla Fonte (Dio) per ottenerne l’aiuto e la guida. La natura dell’Anima può essere trovata nella parola “etereo” che significa stato di leggerezza, raffinato, delicato o appartenente alle sfere celesti. Nella fisica il termine etere, viene definito come: veicolo senza massa, infinitamente elastico, in origine postulato come il mezzo di propagazione delle onde elettromagnetiche. Oggi anche la scienza ufficiale riconosce l’antico concetto di energia vitale, non più vista come forza mistica, ma come forza di energia elettromagnetica, energia quantica (di luce), che agisce all’interno dell’organismo umano come sistema di controllo intelligente.

Il nostro fisico è tutt’uno con il corpo etereo che fornisce energia o la forza vitale necessaria per sostenere la vita terrena. Le onde elettromagnetiche che si irradiano da tutta la materia del corpo umano sono di differenti colori e possono essere rilevate da apparecchi scientifici, oppure percepite da persone dotate di poteri paranormali. È possibile vedere tale emissione di energia corporea (campo bioenergetico), chiamata “aura”, mediante apparecchiature come la macchina Kirlian. Essa appare sotto forma di un alone o di aureola, come rappresentato nell’iconografia sacra.

Del resto, anche i pensieri e le azioni di una persona possono influenzare il campo energetico e irradiarsi all’esterno sotto forma di svariati colori.

Gli esseri umani vibrano con una frequenza sincronizzata e compatibile con quelle dellaTerra. Se le vibrazioni elettromagnetiche terrestri cominciassero a risonare a frequenze superiori (vale a dire in fase di accelerazione), anche il nostro campo “bioenergetico” aumenterebbe per restare compatibile. Tutto questo si renderà necessario con l’avvento della Nuova Era e potrà farci capire quanto importante e determinante sia il ruolo svolto dall’essere umano su questo pianeta.

 

L’Umanità pacifica per necessità

Le profezie Hopi e Maya parlano di un “Giudizio Universale” che porterà ad una purificazione della Terra. Molte di queste predizioni sono antiche, a volte non si riescono ad interpretare nel verso giusto e se ne possono sottovalutare gli avvertimenti.
L’uomo di oggi, con la sua preponderante attenzione agli aspetti materiali, è diventato sempre meno ricettivo verso quei poteri che trascendono la sua area di conoscenza. Parlare di un giudizio finale, per molti è un qualcosa che odora di superstizione, perché la fine di tutti i tempi non sarebbe vicina, dicono. Forse non è così. Fino a che punto gli esseri umani riusciranno nel loro tentativo di distruggere la Terra e i loro simili, prima di essere fermati dalle forze celesti? Nessuno può, per ora, dare una risposta. L’umanità, prendendo in considerazione i previsti cambiamenti, che già in parte stanno avvenendo sul pianeta, darà modo ad ogni singolo individuo di prendere una decisione sulla plausibilità delle predizioni.
Ma, nel frattempo, se i segni e i presagi cominciassero a manifestarsi, a che punto si potrebbe concludere che gli eventi stanno realmente per avverarsi? Mentre tutti gli abitanti di questo martoriato pianeta portano avanti le loro attività quotidiane, quando l’urgenza della situazione attirerà la loro attenzione? Secondo le nostre supposizioni, all’inizio la gente vi si opporrà con rifiuto e scetticismo, ma in un secondo tempo si adatterà ai cambiamenti razionalizzando la nuova situazione. Questa reazione farà prendere, probabilmente, il sopravvento all’inquietudine che diverrà più intensa con l’accelerare dei cambiamenti. Di conseguenza, tutti guarderanno sempre più al loro governo e alle proprie autorità religiose per essere guidati.
Come i Nativi Americani insegnano, l’uomo sarà in grado di affrontare i futuri cambiamenti della Terra solo acquisendo e aumentando le vibrazioni del corpo etereo, che a sua volta “spiritualizzerà” il corpo fisico, l’anima e la mente. Le informazioni dello Spirito di Dio influenzeranno le decisioni, le reazioni emotive e il comportamento dei singoli, mentre nello stesso tempo, l’incremento della frequenza delle vibrazioni contribuirà a rafforzare il sistema immunitario dell’organismo.

L’uomo è stato sempre affascinato dalla guerra, perché diviso interiormente, a causa del funzionamento errato del nostro cervello. L’unità cerebrale, data dalla complementarità dei due emisferi, si è trasformata, perdendo la capacità di espandere o evolvere la coscienza, comportandosi da filtro, acquisendo la realtà di ciò che sta accadendo intorno a noi e riducendola ad un livello di tolleranza gestibile.
L’uomo confonde la logica razionale con la parte intuitiva, generando così un conflitto interiore. Il cervello quindi ha consentito la dissociazione dei neuroni, le particelle elettriche del pensiero, essendo la fonte di comunicazione tra i due lobi.
Alcuni hanno imparato a unire questi emisferi integrandoli, in modo tale da creare una corona di luce neuronica simile a quella delle aureole raffigurate nei dipinti a soggetto religioso. La luce, l’elettricità, le vibrazioni sono tutte parte della stessa energia, energia che alcuni identificano con Dio.

Segni di una Nuova Era dai Crop Circle

Nella formazione comparsa a Est Kennett- Avebury, Wiltshire il 21 Luglio 2011. Al suo interno si può vedere un pipistrello con le ali che rappresenta il pipistrello “Zotz”. un simbolo di rinascita e di profondità, perché è una creatura che vive nel ventre della Madre Terra. Secondo i guardiani della tradizione mexicana, la transizione che ci troviamo ad affrontare ha avuto inizio nel 1991: il Sesto Sole è entrato in scena mentre ancora dominavano le caratteristiche del Quinto, simboleggiate da Itzcuintli, il Cane; il potere del Sesto Sole, simboleggiato da Ozomahtli, la Scimmia, ha cominciato a rafforzarsi dal 2003. Il 21 dicembre del 2012 esso sarà pari a quello del Quinto Sole, e dal 2021 in poi avrà inizio un periodo di migliaia di anni in cui l’umanità sarà sotto il dominio del Sesto Sole.

foto sopra e sotto: nella formazione comparsa a Est Kennett- Avebury, Wiltshire il 21 Luglio 2011, al suo interno si può vedere un pipistrello con le ali che rappresenta il pipistrello “Zotz”. un simbolo di rinascita e di profondità, perché è una creatura che vive nel ventre della Madre Terra.

Grandi cambiamenti sono in corso. Eventi planetari stanno profilandosi all’orizzonte. Circolano opinioni circa i cataclismi avvenuti e previsti, che possano essere un modo in cui il Creatore si assicura il Piano di Evoluzione terrestre. Altrettanto naturali gli altri cambiamenti osservati sulla superficie di questo pianeta: nascita e morte dell’Uomo e nascita e morte della Natura.
Il profeta giapponese Meishu Sama dice: “…le azioni umane e i discorsi di natura negativa, violenta o distruttiva creano delle nuvole nel regno spirituale che si raccolgono vicino alla loro fonte finché (come la pioggia) non sono finalmente dissipate dalla legge naturale sotto forma di tempo turbolento o di disastri… la terra dovrà affrontare un potente sommovimento, il più grande cataclisma della storia“.
Tutto ciò che è materia è in un continuo cambiamento. Sta alla coscienza dell’Uomo interpretare e riconoscere lo scopo di quel cambiamento, poi l’evoluzione farà il suo corso.
L’Uomo deve capire che il cambiamento è necessario affinché la nuova Era, chiamata Era dell’Acquario, sia un’Era di grande evoluzione. Ci saranno progressi ora inimmaginabili, la Terra diverrà quello che avrebbe dovuto essere: una cellula vivente pervasa da un’intensa vibrazione d’Amore, realizzando il suo scopo nel Corpo Solare e le sue emanazioni si irradieranno in tutto il Creato.


I Maya e gli Aztechi definivano questa Era come il grande avvento del Sesto Sole, tempo in cui tutto ciò che è stato nascosto e sepolto sarà scoperto, la verità sarà la luce della vita e i figli (i nostri figli), saranno coloro che viaggeranno tra le stelle.

Massimo Fratini

Segnidalcielo.it

Annunci

Una risposta a “Il Grande avvento del Sesto Sole. Verso una Umanità pacifica per necessità

  1. Pingback: IL NUOVO MONDO | Mondi alternativi·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...