Antigravità : L’incredibile effetto Hutchison

 

Caricato da granito973 in data 30/gen/2011

L’ effetto Hutchison è “un’insieme di fenomeni scoperti casualmente da John Hutchison durante i tentativi di studiare le onde longitudinali di Tesla nel 1979 in Canada. Gli effetti prodotti includono levitazione di oggetti pesanti, fusione di materiali dissimili come metallo e legno( come mostrato nel film Philadelphia Experiment); il riscaldamento anomalo di metalli senza bruciare i materiali adiacenti, rotture spontanee di metalli (i quali si separano con modalita’ di scorrimento laterale ), e cambiamenti sia provvisori che permanenti nella struttura cristallina e delle proprieta’ fisiche dei metalli.

La levitazione di oggetti pesanti dall’Effetto Hutchison non e’ il risultato di semplice levitazione elettrostatica o elettromagnetica” e si verifica come il risultato di interferenze di onde radio in una zona di spazio volumetrico avvolto da sorgenti di alto voltaggio, solitamente un generatore Van de Graff, e due o piu’ bobine di Tesla. La spiegazione di Mark Solis (riportata finora) prosegue con “Il Alcuni cambiamenti temporanei della struttura cristallina e delle proprieta’ fisiche dei metalli sono piuttosto reminiscenti della curvatura di cucchiaio di Uri Geller”. Su questa ultima frase nessuno dei siti spiega cosa sia questa curvatura del cucchiaio e ancora una volta Wikipedia aiuta dedicando una pagina ad Uri Geller: il personaggio è famoso per via di alcuni esperimenti con cui lui dice di aver dimostrato le sue capacità di telecinesi, rabdomanzia e telepatia. Queste dimostrazioni includevano le azioni di piegare cucchiai e fermare o accelerare le lancette degli orologi ma tali azioni sono compiute identiche anche da prestigiatori usando i trucchi della magia da palcoscenico!
Tornando ad Hutchison, alcuni ricercatori affermano che “lui abbia aperto il rubinetto dell’Energia nel Punto Zero (ZPE). Questa energia prende il suo nome dal fatto che e’ evidenziata da oscillazioni a zero gradi Kelvin, dove e’ supposto che tutte le attività in un atomo cessino”.
Importante sottolineare però che Hutchison sia stato ridicolizzato per le sue scoperte che a detta di molti risultavano “frodi” perchè l’esperimento non è ripetibile ma avviene “casualmente”: il problema più grosso infatti è costituito dal fatto che tale effetto non è ripetibile a volontà come richiede la Scienza ma è capriccioso e imprevedibile e coinvolge la materia su cui esercita modificazioni bizzarre ed inspiegabili da parte della Fisica classica!
Da notare come il nostro personaggio ha ottenuto tali effetti con degli apparecchi molto semplici e casalinghi, la prima volta che ha notato il fenomeno è successo quando ha acceso 5 tesla contemporaneamente per vedere cosa succedeva quando le onde elettromagnetiche interferivano.
Il mistero lascia un’alone di perplessità perchè si conclude con la confisca del laboratorio con l’ attrezzatura da parte del Governo canadese

 

Tratto da: http://www.astronavepegasus.it/ 

2 risposte a “Antigravità : L’incredibile effetto Hutchison

  1. E così, una tecnologia così pericolosa è andata nelle mani dei militari…
    Ma non lo sanno questi benedetti scienziati smaniosi di mettersi in mostra che è la fine che fanno tutte le scoperte????

  2. Magari sarebbe stato utile segnalare anche che Hutchinson, dopo un po’ di tempo, non fu più in grado di ripetere tali esperimenti (non riusciva più a produrre quei fenomeni sopra descritti) e ha anche affermato di aver “falsifico” alcuni video.

    La puzza di bufala è bella grossa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...