Paola Musu protagonista del docufilm “Suicidio Italia” con Dario Fo e Marco Travaglio

avv-paola-musu

Come è diventata l’Italia? L’avvocato cagliaritano, che ha denunciato Monti e Napolitano, propone la sua via d’uscita alla crisi del Bel Paese e si confronta con il premio Nobel e il vice direttore del Fatto Quotidiano
redazione cagliaripad

Come è diventata l’Italia? Cosa offrirà ai suoi figli? Alla nuova classe imprenditoriale. Ha ancora senso restare in questo Paese?

Sono queste le domande che si pone il nuovo docufilm “Suicidio Italia” che ha come protagonisti, tra gli altri,Paola Musu, l’avocato cagliaritano che ha denunciato Napolitano e Monti per attentato alla Costituzione,Dario Fo e Marco Travaglio.

Eugenia Costantini è la protagonista del docufilm  una giovane attrice che interloquisce con gli autori per saperne di più sulle intenzioni del film che si stanno accingendo a realizzare. Via via che viene informata, Eugenia (e il pubblico con lei) si rende conto di come sia ridotto davvero il bel Paese dove le conseguenze diventano drammatiche, catastrofiche e si abbattono su tutta la popolazione.
“Dove è finito il diritto al lavoro? O forse bisogna cominciare ad arrendersi all’idea che non è più un diritto? Chi c’è davvero dietro questa crisi?”, si chiedono gli autori del docufilm.

“Nel suo viaggio Eugenia incontra tante storie, tante grida di aiuto – continuano gli autori – famiglie distrutte dal suicidio di un loro caro, vedove che raccontano le loro disgraziate vite, concittadini attaccati fino al midollo dai morsi di questa feroce recessione. E incontra anche voci forti, importanti, da ascoltare in religioso silenzio, come quella di Dario Fo, capace di aprire le nostre menti anche con un semplice aforisma. Insomma una via d’uscita è ciò di cui il popolo italiano ha urgenza vitale”.

Una via d’uscita concreta. Esiste davvero? A questa domanda si cercherà di rispondere prima che si concretizzi del tutto il “Suicidio Italia”.

Fondamentale sarà per capire e trovare soluzioni il contributo del giornalista Gianni Dragoni e conoscere le posizioni anche estreme in economica e politica di Paolo Barnard e Paola Musu.

Numerose saranno le voci chiamate in causa a raccontare la loro opinione, le loro esperienze di professionisti e di cittadini di un paese che offre oggi poche occasioni di riscatto. Tra questi Dario Fo, Marco Travaglio.
Own Air, produttore associato, distribuirà l’opera nella propria piattaforma web.

Tratto da: http://www.cagliaripad.it/

Una risposta a “Paola Musu protagonista del docufilm “Suicidio Italia” con Dario Fo e Marco Travaglio

  1. Grande Paola Muso! e che dire di Dario Fo? Avrà pure 90 anni ma è più giovane di noi…Se posso darvi un consiglio: vedere la commedia “Mistero buffo”, ha fatto storia ma è più attuale che mai! E quelli erano periodi che o stavi con il “sistema” o stavi contro, non c’erano mezze misure… era lotta continua e ci si credeva davvero! Cmq io reputo molto credibile questo gruppo di lavoro che con molto coraggio denuncia la realtà nuda e cruda in cui viviamo. Meditiamo, gente… meditiamo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...