Alcune note da Lo Specchio del Pensiero

DSC00020Secondo alcune fonti siamo al punto di svolta e gli annunci sul nuovo sistema finanziario potrebbero esserci Lunedì prossimo, il 18 Febbraio 2013 o nei giorni immediatamente successivi LINK; LINK. Avrei preferito non dire questa cosa: non abbiamo bisogno di un’altra aspettativa dissillusa, ma alla fine per dovere di cronaca ho deciso che era meglio farlo. Ma una volta letto questo, vi prego, dimenticatelo; vivete la vostra vita come sempre, senza prestare troppa attenzione a questa scadenza. In altre parole credeteci solo quando lo vedete e anche allora dubitate e usate il vostro discernimento come mai avete fatto (ci sarà tempo di spiegare quest’ultima affermazione ma, per chi avesse fretta, LINK).

Al di la di questo molto sta cambiando, so da fonte diretta che qui in Italia il mondo della finanza è in fibrillazione, gli uomini che gestiscono il denaro si sono accorti che le cose si stanno mettendo male per loro, sono terrorizzati e pronti ad accettare qualunque accordo che possa evitargli la galera. In altri termini le parole “cancellazione del debito” non provocano più tanta ilarità, anche se per adesso si parla solo di cancellazione parziale. Altro non posso dire ma potete vedere che la situazione sta cambiando velocemente come mai prima d’ora  e presto (odio usare questa parola quanto voi odiate sentirla) vedremo la luce vera.

La cosa più importante però, secondo me, è che sempre più gente si sta svegliando e anche qui con velocità sempre maggiore, sempre più persone cominciano a dubitare di quello che gli viene raccontato nei media di regime e cominciano a sentire che esiste un’altra, più profonda, verità: ora anche mio padre comincia timidamente ad ascoltare quello che dico cosa che non avrei mai pensato possibile neanche in mille anni di evoluzione umana. Ma credo che tutti voi ve ne siate accorti e abbiate esempi simili al mio da raccontare.

Oltre a questo sento che le energie si stanno innalzando enormemente, siamo più propensi a lasciarci andare e a non abbandonarci alle preoccupazioni e, anche se ancora non ce ne rendiamo conto, riusciamo in misura maggiore ad ancorarci al momento presente, a vivere nell’ADESSO senza sfasciarci la testa su cosa ci porterà il domani.  Personalmente ho avuto raramente problemi grandi come in questo momento ma tutte le mattine mi alzo con il sorriso e con la gioia di vivere un nuovo giorno indipendentemente da cosa questo potrà portare.

Sta per arrivare il momento in qui sentiremo il bisogno di dire GRAZIE a personaggi come Papa Benedetto XVI e Mario Monti, tanto per fare degli esempi, per l’enorme contributo che, volenti o nolenti, hanno dato al risveglio della nostra amata Italia. Sta per arrivare il momento in cui capiremo di essere tutti uniti e di essere tutti parte di un disegno superiore volto ad avvicinarci alla fonte. Sta per arrivare il momento in cui sentiremo che tutti abbiamo un ruolo in questo grande disegno e che ogni momento, ogni difficoltà, ogni piccola gioia e ogni passo che abbiamo fatto durante la nostra esistenza ci ha portato più vicino al compimento e che niente è stato speso invano. Ogni esperienza della nostra vita ci ha insegnato una lezione e ogni difficoltà ci ha portato ad essere quelli che siamo ora. Sta per arrivare il momento in cui non avremo più rimpianti né preoccupazioni; il momento in cui ci guarderemo allo specchio e ci vedremo per quello che siamo: una piccola, meravigliosa parte di ogni cosa che è.

ORA E’ IL MOMENTO DI CREDERCI!

Grazie a tutti quelli che seguono il blog e ai vostri commenti ai quali vorrei poter rispondere più spesso.

Continuate così.

 

23 risposte a “Alcune note da Lo Specchio del Pensiero

  1. ciao e’ da un po che seguo il tuo blog ed e’ molto accurato, ogni giorno attendo nuovi aggiornamenti, come te e tanti altri sono in attesa di un evento epocale che trasformi il nostro mondo in cio’ che veramente e’ meraviglioso. sento che il momento e’ vicino. un saluto complimenti ancora

  2. Grazie, Grazie davvero per le tue parole. oggi avevo davvero bisogno di un’iniezione di fiducia. ti seguo e i tuoi spunti di riflessione sono uno stimolo prezioso sempre per me……ma oggi….GRAZIE di più!!!

  3. Carissimo Nicola, spero e ti auguro che i tuoi problemi si risolvano al più presto! Anche se sono fra quelli che ormai pensano che tutte queste aspettative non servano ad altro che a tenerci buoni, ti chiedo di continuare a pubblicare qualsiasi cosa…dopotutto…non si sa mai!

  4. Quando sento il cuore stanco e triste in genere è segno che parti di me ormai fuori”tempo” e superate si stanno dissolvendo….. In questi giorni queste sensazioni sono fortissime….. Nuove prospettive stanno arrivando.
    Grazie di cuore per ogni parola:)

  5. Grazie a te per le informazioni che ci offrì ogni giorno, grazie per l’impegno e la forza che sento in te per amore della terra e dei tuoi simili , grazie!!!!!

  6. Caro Nicola, la frase che hai usato per te (ho avuto raramente problemi grandi come in questo momento), vale anche per me, anzi devo dire che mai ho avuti così tanti problemi tutti insieme. E allora non è un caso. Bene,vuol dire che le cose stanno cambiando veramente. E poi, una cosa non dobbiamo dimenticare: comunque vada,non saremo mai più gli stessi, anche noi siamo cambiati per sempre!

  7. Nicola, non so se hai avuto il tempo di leggere ” Aleph ” di P. Coelho, nel libro c’è una frase che mi ha molto colpito:.. “benedici e sarai benedetto…” Beh, è quello che sta avvenendo: tutti questi ringraziamenti sono come benedizioni che scendono su di te x il grande lavoro che stai compiendo. La cosa ancor più grandiosa, e che nn tutti sanno, è che le benedizioni da astratte diventano concrete… questa è un’altra legge della filosof iniziatica.

  8. Se qualcuno deve continuare così, quello sei tu, amato Nicola, grazie per il tuo impegno, la tua speranza e per il tuo lavoro in favore della luce. Noi lettori facciamo solo la parte finale. In compenso ti vogliamo bene, e ti diciamo Grazie!

  9. Percepisco che i tempi sono cambiati e allora mi domando:” Perchè mi sento triste e vuota? Forse nn sono indicata per questo cambiamento, forse la mia anima ha scelto di rimanere in questa dimensione”. Eppure continuo a crederci……

  10. Mi associo ai commenti e non posso che ringraziarti di cuore per l’ottimo e prezioso “lavoro” che svolgi ogni giorno e che per me, in questo momento così difficile e delicato, è di grande supporto.
    Grazieeeeeee!!!!
    Un abbraccio

  11. ciao. leggendo il tuo articolo mi hai fatto venire in mente una cosa, che è sacrosanta quanto l’aria che respiriamo: il male sta facendo di tutto per infiltrarsi nelle nostre vite, dividerci, metterci gli unici contro gli altri, aizzarci contro muri di gomma immaginari ideati apposta per distrarci da noi stessi con qualsiasi tipo di escamotage possibile… eccetera. ma il male non può prevedere quanto può riuscire ad ottenere l’effetto contrario al suo scopo: l’unione delle energie delle persone, e soprattutto l’unione spirituale delle persone che si trovano a darsi una mano e a rinvigorire ancora di più le proprie energie positive in barba a qualsiasi atteggiamento maniacale distruttivo che finirà con lo sciogliersi al sole come neve… a dimostrazione del fatto che, una volta che hai scelto e che hai PRESO COSCIENZA della tua verità, qualsiasi altra idea o teoria vale quanto il vapore acqueo nell’aria… NIENTE..
    citando Matrix: http://www.youtube.com/watch?v=7EcaqJm4C5s😉

  12. ciao Nicola,seguo da tempo il tuo blog e ti devo fare i complimenti perchè è molto aggiornato, vai avanti cosi e ti auguro di essere felice.

  13. mi unisco … per ringraziarti di cuore per queste parole che rispecchiano sì il mio pensiero, ma così importanti perchè rafforzano in me il sentimento di speranza di vedere realzzati i cambiamenti per tutta l’umanita ed il risveglo di noi italiani,
    Leggerti mi ha fatto sentire meno sola in questo percorso verso la ricerca della luce! Grazie di esserci! sappi che ogni mattina cerco email da lo specchio del pensiero e quando non ci sono (raramente) mi manca quel punto di vista per me me importante!.

  14. E` durissima, umiliazioni e sofferenze concentrate negli ultimi 10 anni, ma penso che dopo avermi portato via quasi tutto credo di essere libero, da tempo sentivo il cambiamento li, li vicino, ma sentivo che ogni volta veniva spostato di un po’, credo di aver perdonato tutti e credo anche me stesso, dopo averti letto so che quello che sentivo era giusto

    • Forza e coraggio,le cose oscure cercano di colpire sempre i più forti guerrieri della luce ma sono sempre destinate a soccombere,un abbraccio ciao.

  15. Certo. Concordo con le tue riflessioni che nella sostanza significano: non ha importanza ciò che accade “fuori”, è importante, al contrario, che noi “dentro” si rimanga centrati nell’amore. E sarà questo che darà il “sapore” a quanto avverrà fuori. Poi, pian, piano ri-prenderemo coscienza che tutto e tutti siamo UNO. E allora non avremo neanche più motivo di perdonare. Nel frattempo, è bello sentire questa corrente di risveglio nell’amore che percorre trasversalmente tutta la nostra grande e meravigliosa Madre Terra….ed è altrettanto bello condividere con te e con tutte le sorelle e fratelli di questo e altri blog le nostre vibrazioni amorevoli. Om Shanti a tutti

  16. Bravo Nicola ottimo articolo,da condividere,però oltre che alzare le vibrazioni altrui ricordati anche delle tue! Ciao e forza,più potenti che mai!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...