I One People’s Pubblic Trust spiegati – Parte seconda

background-oppt-featPer riassumere questi documenti:

 

Comprendendo che aziende, governi e banche sono la stessa cosa, un “Ordine di Ricerca e Azione” è stato depositato contro il “il debitore”, una persona giuridica creata attraverso il processo dell’UCC che comprende tutte le entità corporative (le corporazioni sono state dichiarate debitori ndr). I documenti depositati sostengono che il debitore “consapevolmente, volontariamente e intenzionalmente ha commesso tradimento” col “possedere, operare, favorire sistemi monetari privati” e “Sistemi operativi di schiavitù usati contro … i cittadini a loro insaputa e senza il loro consenso intenzionale”.

 

Con il deposito gli UCC sono registri pubblici e seguono le normali procedure amministrative. Di fronte ad una richiesta, ad un soggetto (in questo caso “il debitore”) è dato il diritto di replica. Se una replica non viene ricevuta entro i termini previsti, si applica l’azione di default  seguita dalla conclusione di tale entità, in questo caso, sull fatto che non è riuscito a confutare le accuse di tradimento, da parte del One People.

 

La cosa importante da capire è che un deposito di UCC ha potere di legge se rimane inconfutata. E in questo caso, gli Amministratori OPPT assicurano di aver creato una situazione giuridica in cui gli individui e le entità che formano “il debitore” non hanno avuto la capacità di confutare. Come avrebbero potuto? Le accuse di schiavitù e frode sono vere.

 

Naturalmente, nessun rifiuto è stato ricevuto.

 

Il ‘debitore’ è quindi colpevole di tradimento.

 

Come rimedio, le aziende sono precluso e le loro attività ri-affermate.

 

La ricchezza del nostro pianeta viene restituita all’ “Unico Popole”.

 

Tutti i titoli di debito societari vengono cancellati.

 

“Il sistema” è terminato.

 

I registri pubblici lo mostrano.

 

Il deposito di UCC si pone come diritto internazionale.

 

In termini propri del sistema, non esistono più.

 

NOI SIAMO LIBERI!

 

Clicca qui per leggere il comunicato stampa emesso dal One People’s Public Trust il 4 febbraio 2013.

 

Così che cosa significa tutto questo?

Legalmente, nessuno può presentarsi come una autorità superiore tra voi e il vostro rapporto con il Creatore. Dopo aver tolto i meccanismi di controllo dell’economia e del governo, il One People’s Public Trust lascia alle persone la piena responsabilità, di essere personalmente responsabili per sé e di poter garantire il libero arbitrio dei diritti degli altri. Non vi è più una catena strutturale di comando. Non ci sono regole. Nessuna società dietro cui nascondersi. Voi siete – come il Creatore ha inteso – un Essere e custode del nostro pianeta e dei suoi abitanti.

 

Si tratta di un cambiamento di paradigma MASSICCIO, e che senza dubbio impiegherà del tempo per essere realizzato in pieno.

 

Le barriere sistemiche che hanno inibito il nostro libero arbitrio e le scelte sono state abolite, il che pone sfide per il nostro modo di vedere noi stessi e il nostro modo di fare delle scelte nella nostra vita. Oggi viviamo – almeno sulla carta – in un sistema di auto-responsabilità. Il deposito degli OPPT registra questo per l’eternità in modo che il vostro libero arbitrio non possa mai più essere portato via senza il vostro consenso consapevole.

 

Fino ad ora, la nostra esistenza con il sistema precedente di schiavitù è stata una costante lotta, una lotta per bilanciare gli impegni lavorativi e familiari, una lotta solo per “sbarcare il lunario”, per “permettersi” un posto dove vivere – un luogo in cui poter esistere .

 

Ma in un mondo di ABBONDANZA progettato specificamente dal Creatore per provvedere alle nostre necessità, questa lotta non era uno stato naturale dell’essere. Piuttosto era il risultato di una guerra psicologica giocata contro di noi. E ha funzionato! Ha mantenuto noi esseri umani sotto controllo, ci ha costretto a lavorare come i buoni piccoli schiavi e ha garantito i profitti per i pochi privilegiati al “potere”.

 

Ma oggi, con le sue stesse parole, “il sistema” non esiste più.

 

 

 

Molti di noi hanno visto “il sistema” per quello che era. Molti non lo hanno visto. Molti non credevano che il “sistema” era anche un sistema. Molti se ne renderanno conto a breve.

 

Indipendentemente da ciò, mentre la scomparsa del vecchio paradigma si radica e si manifesta nelle nostre società, un cambiamento psicologico deve avvenire all’interno di tutti noi. Può sembrare eccessivo, ma noi esseri umani abbiamo affrontato cambiamenti di paradigma prima in passato, considerate il cambiamento interno e psicologica necessario della razza africana degli schiavi americani, quando il sistema di servitù involontaria è stato abolita … del popolo tedesco quando il muro di Berlino è stato abbattuto nel 1989 … dei cittadini della ex Unione Sovietica, all’atto del suo scioglimento nel 1991 … del popolo egiziano che ha rimosso il proprio dittatore nel 2011 … e del popolo islandese che ha imprigionato i banchieri e politici corrotti e ha ri-scritto la propria costituzione nel 2012 ….

 

Questo tipo di rivoluzione psicologica non è nuova. Ma pone molte sfide personali.

 

Questo è il momento per essere coraggiosi e per essere coraggiosamente VOI. In assenza di una struttura di controllo ognuno di noi deve prendere il controllo del proprio destino e del destino del nostro pianeta. Dobbiamo imparare a fare delle scelte per noi stessi ancora una volta, e iniziare a creare il mondo in cui vogliamo vivere.

 

Proprio come i nuovi genitori, dobbiamo accettare che la vita non sarà la stessa che era … e in assenza di un “libro di regole” ci sintonizzeremo con i nostri istinti e impareremo a cooperare in modo nuovo ….. insieme.

 

Perché non riesco a vedere il cambiamento?

Siate pazienti … succederà. Ma in primo luogo, abbiamo bisogno di identificare in che modo le azioni dell’OPPT cambieranno il panorama legale e come essi hanno a che fare con noi.

 

Sarà il vecchio sistema aziendale a smettere di combattere? Certo che si! I governi controllati dalle corporazioni stanno procedendo, come se niente fosse cambiato. E se si continuate ad accettare il loro sistema di schiavitù del debito, sono sicuro che i “poteri che erano” saranno lieti di  accontentarvi!

 

Ma non fatevi ingannare: sanno quanto è successo. Sanno che sono stati preclusi. Sanno che il gioco è finito. Ora è diritto internazionale.

 

Abbiamo la libertà di pacificamente non cooperare con il vecchio sistema. E’ il tempo di esercitare questa libertà.

 

Se sembra strano che i governi “visibili” sono ancora mascherati come tali, tenete a mente …. che i governi visibili sono burattini delle corporazioni e non hanno mai avuto veramente il potere di dettare legge. A questo punto, gli ex proprietari vogliono farci credere che sia ‘come sempre’. Essi hanno fatto affidamento sulla segretezza fino ad ora. Essi continueranno a fingere fino alla fine. Non hanno altra scelta.

 

Heather Ann Tucci-Jarraf  la trustee dell’OPPT hafornito la seguente dichiarazione in una recente intervista a Freedom Radio che riassume il suo piano per risolvere questo problema:

 

“Per coloro che si interrogano sulla risposta dell’OPPT per le azioni o le omissioni di quelle persone che può visibilmente vedere, è la procedure guidate e i grandi cani da dietro la tenda che io vengo per … e loro lo sanno. In amore assoluto e di pace, con gratitudine e grazia assoluta … Heather. ”

 

Gestendo il “vecchio sistema” Azioni contro di voi

Con lo scioglimento del rapporto debito/schiavitù del sistema, ogni debito immaginario che presumibilmente è dovuto a tale sistema è stato sciolto. Pensate a questo per un minuto!

 

Per facilitare la transizione dal vecchio sistema, è necessario che capiate quale rimedio immediato potete applicare alle azioni del “vecchio sistema” che sono attualmente in atto contro di voi.

 

In due recenti articoli di Wake Up World, abbiamo discusso un metodo pre-OPPT per ri-affermare la propria autorità sul meccanismo di governo aziendale (Leggere la Parte 1 e Parte 2). Questo metodo è stato radicato nella consapevolezza che (1) i precedenti governi erano imprese, e (2), spetta a chi pretende che l’autorità del governo è legittima il dimostrarlo.

 

Potete visualizzare un caso di studio di vita reale di questo metodo nel documentario di Scott Bartle: What the FUQ? Frequently Unanswered Questions of the “Australian Government”

 

In genere il punto cruciale di questa sfida è stato:

 

“Avete posto un pretesa su di me, e io sono felice di rispettare la vostra pretesa … però vorrei sapere se sto trattando con le persone giuste. Dimostratemi che voi rappresentate il vero governo nella sua composizione alla creazione di questo paese. ”

 

In questa situazione, una volta che l’ente di governo societario non è riuscito a dimostrare la sua legittimità, il controllo di tale interazione potrebbe essere assunto da voi, introducendo i termini e le condizioni in base alle quali qualsiasi interazione tra voi e la persona giuridica possono continuare.

 

In un mondo post-OPPT, il processo di contestare l’autorità di presunti ‘agenti Corporativi” (compresi coloro che dichiarano di rappresentare il Governo) è essenzialmente:

 

“Sarei felice di soddisfare la vostra richiesta … però in Giurisprudenza UCC vi è un deposito che rimane incontestato che ha precluso l’entità che sostenete di rappresentare. State ora agendo sotto vostra responsabilità personale. Vi prego di cessare di pretendere un vostro diritto su di me. Se decidete di proseguire su questa pretesa ancora una volta, tutte le future interazioni tra noi saranno alle seguenti condizioni … ”

 

Ricordando che l’agente non rappresenta più un’entità corporativa, un avviso di cortesia dovrebbe essere fornito all’individuo, inclusi i “Termini e condizioni” in base ai quali accettate qualsiasi interazione futura. Questo li informa, e permette loro di ritirare la loro richiesta illegale contro di voi. Se l’agente avvia un’ulteriore contatto con voi, si avvia un contratto personale tra di voi nell’indicare la loro accettazione dei termini che avete fornito.

 

Se un secondo agente della stessa corporazione vi contatta con la stessa pretesa, ripetete la procedura anche con quella persona. Ricordate, le aziende non esistono più. Havete a che fare solo con altri individui.

 

Linee guida dettagliate per la creazione del proprio Avviso Cortesia e Termini e condizioni sono disponibili presso http://www.oppt-in.com/documents. Il potere è lì perché voi lo mettiate in atto.

 

 

Il fatto che il pubblico diventi consapevole del nuovo paradigma richiederà del tempo per manifestarsi nella nostra società. Fino a quando le implicazioni del One People’s Public Trust saranno ampliamente conosciute e adottate nella comunità, vi preghiamo di essere rispettosi con chi non lo conosce già. Alla fine, come individui che si svegliano al nuovo paradigma, cesseranno semplicemente le loro attività per conto della ex società. Ma se avete bisogno di servire un avviso di cortesia ad una persona fisica nel frattempo, onorate la vostra posizione di conoscenza e cogliete l’occasione per informare loro rispettosamente. Gli agenti delle ex compagnie, banche e governi sono proprio come voi ed io, sono stati schiavi allo stesso sistema anche loro. Solo che non conoscono ancora la verità, questo è tutto.

 

Nel caso di rapporti “legali”, non vi consigliamo di servire un Avviso di Cortesia con Termini e Condizioni ad un (ex) agente di polizia che vi prende dalla strada. Anche in questo caso, sono proprio come il resto di noi … e realisticamente possono arrestarvi  e “caricarvi” ​​se vi avvicinate a loro in quel modo. Fino a quando l’opinione pubblica non avrà raggiunto il punto di saturazione, vi consiglio di rispettare il livello del suolo ufficiale, per poi consegnare un avviso di cortesia tramite fax, e-mail, lettera raccomandata o anche a mano … . Se doveste arrivare ad un tribunale, informate il Magistrato/Giudice (o simile) nello stesso modo prima della data prestabilita. Non vi consiglio di fermare un giudice fornendogli Termini e Condizioni in tribunale. Se siete rispettosi e permettere loro di leggere la comunicazione di cortesia in privato prima che faccia a faccia otterrete un risultato migliore per tutti gli esseri coinvolti in questa interazione.

 

Ricordate: Il processo di emissione di Annunci di Cortesia è tanto un esercizio di apprendimento per coloro a cui vengono serviti quanto un rimedio per la vostra situazione. La cooperazione tra gli individui è la chiave per manifestare il nuovo paradigma nella nostra società. In assenza di qualsiasi copertura da parte dei media controllati, la copertura mediatica di questo argomento, Il One People’s Public Trust può avvenire soltanto attraverso la condivisione rispettosa delle informazioni all’interno delle nostre comunità e nelle reti.

 

Dopo tutto, noi siamo “Un popolo, creato dal Creatore”.

 

———————————————————————–

 

Quali meccanismi vengono forniti sotto  l’OPPT?

Con lo scioglimento legale del sistema di governo corporativo viene la dissoluzione della moltitudine di leggi e regolamenti che sono stati creati attraverso le sue strutture legislative e amministrative. Come Beneficiari del One People’s Public Trust, UCC, la Legge Universale e Common Law sono le uniche regole in gioco.

 

La Legge Universale è essenzialmente il principio generale di governo condotta tra gli esseri. La Legge Universale è espressa come “qualsiasi scelta di libero arbitrio è ammessa se non interferisce con la scelta di libera volontà di un altro essere”. Questo è fondamentale per la struttura dell’OPPT.

 

La Common Law fa riferimento a leggi precedenti sviluppate attraverso le decisioni di giudici e dei tribunali simili nel corso dei millenni. La Common Law si basa sul principio che non è corretto trattare fatti simili in modo diverso in diverse occasioni e sul principio del “non fare del male, non causare perdita”.

 

Per agevolare la transizione al mondo post-OPPT, gli Amministratori hanno creato un nuovo quadro legale – informato dal diritto universale e comune – che ci permetterà di costruire un mondo nuovo e consentirà anche lo smantellamento del vecchio sistema.

 

Qualsiasi persona, e in particolare personale militare i cui giuramenti sono stati cancellati dalla cessazione della società per cui hanno lavorato possono “consapevolmente, volontariamente e intenzionalmente essere volontari” per essere legati  al One People’s Public Trust “, come dipendenti pubblici … per proteggere e servire il popolo del creatore “.

 

I dipendenti pubblici che scelgono di diventare legati al Trust sono:

 

“Autorizzati e obbligati a proteggere e preservare il sangue e la vita” di tutte le persone

Autorizzati a “prendere in custodia ogni e qualsiasi … agente e ufficiale … che possiede, opera, favorisce i sistemi monetari privati ​​… sistemi di applicazione di legge … [e] sistemi di schiavitù”.

Autorizzato a “rientrare in possesso di tutti i sistemi monetari privati, di monitoraggio, il trasferimento, sistemi di controllo legali”.

“Gli viene concessa l’autorità a causa del potere discrezionale di utilizzare qualsiasi … [e] tutti i mezzi e le strategie … per completare l’ordine”.

In effetti, i membri militari disposti a collaborare sono forniti di una struttura legale per abbandonare il controllo corporativo militare, per legare se stessi al Trust OPP, e per contribuire attivamente a ri-impossessarsi dei beni del One People.

 

E se io sono un giudice della natura umana, un numero crescente di agenti saranno lieti di accettare questi “ordini”!

 

Ora … l’ordine di ‘esecuzione’ non vuol dire che i dipendenti pubblici andranno e arresteranno il primo agente che vi chiederà di ripagare i debiti della vostra carta di credito. E’  compito di ognuno di noi – come Esseri del Creatore – aiutare gli altri a a capire questo cambiamento, informandoli e fornendo loro Avvisi di cortesia. L’ordine di ‘esecuzione’ si riferisce ai proprietari della struttura di governo societario, precluso l’1%.

 

Centri di Assistenza per i One People

‘ Il Servizio alla comunità’ non era chiaramente uno degli scopi dei precedenti proprietari del “sistema”. Tuttavia, le loro aziende hanno soddisfatto alcune necessarie funzioni di assistenza pubblica come le forze di polizia e i servizi di sanità pubblica … sia pure, nella speranza che non ci fossimo accorti che erano imprese private!

 

Quindi, cosa l’OPPT comprende come servizio pubblico?

 

Centri di Bene Valore del Creatore (o CVAC) sono meccanismi di assistenza volti a sostenere e servire l’umanità, i custodi della Terra. Essi forniscono una rete di supporto interconnessa in tutto il pianeta, gestita da devoti dipendenti pubblici che agiscono in piena responsabilità in ogni momento. Essi forniscono un quadro semplice di governo e di amministrazione, che copre le 8 aree del processo funzionale:

 

Sistemi di Conoscenza

Comunicazione

Viaggi

Trasparenza

Protezione e mantenimento della pace

Responsabilità

Tesoreria

Recupero *

* La funzione di transizione del reclamo da parte del Debitore delle risorse, le infrastrutture e la ricchezza dell’unico Popolo, in conformità con i termini del One People’s Public Trust.

 

Ogni ex nazione sul pianeta ha un ramo CVAC ad esso riservato, con l’eccezione del Vaticano. Ogni ramo CVAC amministrerà gli stessi servizi e funzionerà nello stesso modo dei rami CVAC in altre regioni. Ogni essere umano sul pianeta sarà supportato da ogni e qualsiasi CVAC, e tutti gli esseri umani avranno accesso alle stesse risorse e reti di sostegno. Ogni area di amministrazione di ogni CVAC sarà gestita da un consiglio locale e guidata da uno steward, il cui ruolo principale è quello di coordinare e facilitare l’Uno le persone a prendere decisioni e risolvere i problemi. La struttura consente inoltre di ulteriori sotto-CVAC da creare per accogliere nuove circostanze o iniziative, a condizione che la loro funzione sia per il beneficio di tutti gli esseri e di non pregiudichi il diritto di libero arbitrio degli altri.

 

In un’intervista su The CrowHouse il 15 febbraio 2013, La Trustee degli OPPT Heather Tucci-Jarraf ha descritto la struttura CVAC come “un luogo sicuro e custodito dove poter essere e fare, ciò che volete … a patto di non danneggiare  nessun altro”.

 

Le nostre possibilità sono letteralmente senza confini!

 

Per definizione, il sistema CVAC è l’antitesi degli strumenti aziendali corrotti che abbiamo chiamato “governi”. Responsabilità, misurabilità e trasparenza sono i cardini del quadro CVAC. I CVACs forniranno la piattaforma per poter semplificare e unificare le leggi per tutti e per garantire i bisogni di tutti. Gli è impedito di interferire sulla libera volontà di una qualsiasi entità “in  ogni e qualsiasi esistenza”, e si impegnano a “preservare e proteggere tutte le creature, e il valore e i centri di attività”. Gli steward e i membri del consiglio saranno soggetti a rinnovo ogni 3 mesi dei loro ruoli,  il che assicura che i dipendenti pubblici restino fedeli all’ “Unico Popolo” in ogni momento.

 

Per queste ragioni, i CVACs sono il fondamento di un nuovo tipo di forma di governo. Il sistema ora serve a noi, e non il contrario. E con la consapevolezza e il sostegno dell’Unico Popolo, il suo primo compito sarà quello di rimuovere la vecchia cabala.

 

La documentazione relativa alla creazione e i termini dei CVAC sono a disponibile in: http://www.peoplestrust1776.org. Ulteriori informazioni saranno pubblicate a breve.

 

Andando Avanti come “Unico Popolo”

Il One People’s Public Trust rappresenta un massiccio spostamento di paradigma. Esso fornisce un cambiamento strutturale che consentirà il tanto atteso cambiamento energetico.

 

L’OPPT ratifica la nostra libertà come Esseri del Creatore a tempo indeterminato. Corregge dalla legge gli squilibri della povertà, dell’ingiustizia e dell’insostenibilità. Esso fornisce una piattaforma attraverso la quale tutti noi possiamo sperimentare le meraviglie e le risorse del nostro pianeta. E rimuovendo la facciata delle persone giuridiche e dei protocolli ridicoli che proteggevano i suoi autori, ci riconnetteremo energicamente l’un l’altro. Come Esseri. In piena responsabilità. Ciascuno con equità. Dato che siamo. Liberi.

 

Siamo in un periodo di enorme trasformazione sociale, politica e spirituale.

 

Personalmente, questa transizione mi si sembra come se fossimo tra due mondi. Il quadro sistemico che ha controllato la nostra vita per così tanto tempo è stato rimosso, ma il cambiamento non si è ancora manifestato pienamente nel mondo fisico che ci circonda. Il processo di riforma delle società ex cooperative in cooperative mondiali senza dubbio impiegherà del tempo, ma abbiamo già il potere legittimo di rifiutare il vecchio sistema. Il quale ancora non ha smesso di fingere di essere reale.

 

Ci sono troppe decisioni da prendere, troppe! Che cosa abbiamo scelto di essere e di fare nel nuovo mondo? Quali sono le opportunità che creiamo con la struttura dei CVACs? E realisticamente, cosa faremo con i “poteri che erano”?

 

Per ora, è dovere di ogni essere umano di manifestare la libertà del One People’s Public Trust

nella nostra vita quotidiana, e per aiutare gli altri a capirla e integrarla e manifestarla anche nella loro vita.

 

La libertà non è gratis. Viene fornito con responsabilità.

 

Il cambiamento inizia con VOI.

 

Fate la cosa giusta adesso.

 

Abbracciate la vostra responsabilità.

 

Spargete la voce.

 

OPPT IN.

SIAMO LIBERI!

Versione Italiana: Lo specchio del pensiero

10 risposte a “I One People’s Pubblic Trust spiegati – Parte seconda

  1. Sono andato a vedermi OPPT-in.com/documents/, lo messo in traduzione italiano e ho potuto accedere ai documenti, sono in inglese, si potra` averne anche nella nostra lingua? sono gia` validi anche nel nostro paese? grazie

  2. Chiedo scusa, ho letto ora la risposta ai commenti alla prima parte.
    Potrei usare la tua consulenza, visto la tua gentilezza a rispondere.
    Non so piu` dove sbattere la testa, ti ho scritto sull’indirizzo che mi avevi gia` dato, grazie per la pazienza.

  3. @lospecchiodelpensiero
    ho da farti la stessa richiesta di Mauro Travan, posso anche io usare la e-mail esposta o conti in un prossimo futuro di farci regalo delle su-richieste informazioni?

    • piano piano, per quanto mi è possibile cerco di tradurre i documenti che io ritengo più importanti, non tutti perché ce ne sono molti nuovi ogni giorno. Comunque se vuoi usa la mia e-mail ma anche io non ho ancora le idee chiarissime e sto ancora cercando di capirci qualcosa. Comunque guarda la risposta che ho dato alla prima parte, forse può aiutarti.

  4. Oppt in una recente conferenza via web ha esortato le persone a non intraprendere nessun tipo di azione nei confronti delle autorità che avanzano pretese attraverso il vecchio sistema legale. Attualmente sono in via di traduzione e adattamento i documenti italiani, ma sopratutto la “lettera di cortesia” ovvero un documento che tende a comunicare in via pacifica a codeste istituzioni, che stanno operando delle richieste illegittime senza più nessuna copertura giuridica. Il documento è molto importante in quanto da la possibilità di essere informati sulle nuove leggi in vigore a chiunque avanzi pretese noi nostri confronti. Questo primo passo sarà accompagnato al fenomeno di divulgazione che oppt si sta adoperando a far crescere. Non siamo interessati a nessuna rivolta popolare ne tanto meno a creare disordine o situazioni difficili da gestire, ma solo a rendere nota la verità. Oppt si occuperà di accompagnare passo passo le persone nell’iter di reclamo della propria sovranità individuale, man mano che le strategie verranno affinate.
    La delegazione italiana di Oppt è impegnata in molti fronti e c’è tanto da costruire e da perfezionare, per cui l’aiuto di qualsiasi persona è prezioso sia nella diffusione che nel supporto all’iniziativa.
    E’ per questo che mi sento di ringraziare vivamente Lo Specchio del pensiero per l’ottimo lavoro di traduzione che sta facendo. E’ un lavoro importante e di smisurato valore.

    Grazie

  5. Per fare in modo che il sistema smetta di fingersi reale è importante certo divulgare come in verità stanno le cose come ognuno ritiene più opportuno e viralmente ma è altresì fondamentale, dato anche il numero, che la gente riceva questa “cortese notifica” attraverso degli annunci in mondovisione fatti da coloro che ci hanno di fatto liberato altrimenti il sistema ci avrà ,come sta facendo molto bene, già divorato. D’attesa si può anche morire ed ora IL POPOLO più che avere la possibilità prima di tutto nel credere ma prima ancora nell’avere tempo e volontà sufficiente di leggere documenti, sì importanti ,ma anche di difficile comprensione dato il totale cambio di paradigma che ne provoca,è impegnato a sopravvivere al sistema e

    quindi, secondo me, urge un cambio di rotta rapido e immediato anche perchè già legalmente fattibile.Ciao.

    • E` comprensibile che un’attuazione di cambiamento su un sistema che ha le radici millenarie e` difficile, specie in tempi ridotti, altresi e` comprensibile un’urgenza in quanto i popoli stanno subendo torchiamenti estremi che stanno danno diversi frutti ricercati dall’Elite, lo posso dire anche sulla mia pelle, in quanto sono praticamente “rovinato” per aver voluto “combattere” contro il sistema nel mio piccolo. Comunque un grazie sincero.

  6. Per Alfred on Gaia: sono a vs disposiz! Per comunicaz mi trovate o qui ( grazie a Nicola ) o sulla mia pagina: ” La Sibilla, poesie e non solo”. Buon lavoro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...