Intervista a David Icke

David-Ickedal sito Rinf.com
Traduzione di Anticorpi.info
21 settembre 2012
I membri della comunità di Rinf.com (sito americano di controinformazione: ‘rinformation’- n.d.t.), hanno partecipato ad una sessione di domande e risposte con un interlocutore molto speciale: David Icke, uno degli autori e relatori più controversi al mondo. Dal 1990 David tocca temi che nessun altro è disposto ad affrontare, rivelando occulti ordini del giorno e verità perdute.

Rinf:
Grazie di aver trovato il tempo di incontrarci. Bando ai preamboli: sei mai stato contattato da agenti degli Illuminati? Hai ricevuto minacce o avvertimenti?

Icke:

Mai apertamente.

 
Rinf:
Non sei preoccupato per la tua incolumità personale?
Icke:
No.
Rinf:
E che consiglio ti senti di dare a coloro che come te cercano di esporre queste agende nascoste?
Icke:
Fate ciò che sapete essere giusto senza temere le conseguenze. La paura delle conseguenze genera le conseguenze.
ABTS:
Mister Icke, prima di tutto lascia che ti ringrazi per il lavoro che stai facendo per la gente di questo pianeta. Spesso fai riferimento ad una energia o entità intorno a te. Cosa pensi che sia? Uno spirito guida, un angelo custode? Hai mai dialogato con questo essere?
Icke:
Grazie a voi. Negli ultimi tempi questa forza è diventata più comprensibile per me. È la coscienza al di la  della ‘Matrix’, al di là del programma, la quale sta alimentando la diffusione di informazioni per esporre la illusione che ci irretisce, e come liberarci da essa. Chiunque può accedere a questo livello di conoscenza, ma la maggior parte delle persone non lo fa perché è del tutto identificata con il programma chiamato ‘mondo’ ed è convinta che tutto quanto appartiene ad esso sia reale. Sperimentiamo solo ciò in cui crediamo. Questa forza va diventando sempre più forte in me giorno dopo giorno, al punto che ormai non ho più molto bisogno di indagare nel mondo dei ‘cinque sensi’. Gran parte di essa è diretta.
ABTS:
Ti capita mai di vedere degli ‘orbs’?
Icke:
No.
Sixy:
Credi che i mass media ti abbiano rappresentato in maniera contorta o ingiusta? E se si, pensi che la cosa sia dovuta ad un complotto contro la tua persona?

Icke:
Sì, certo. Sono stato rappresentato ingiustamente, anzi, spesso falsamente. Ma è normale. Chi agisce ‘fuori dalla scatola’ viene ridicolizzato, condannato e falsamente rappresentato da quelli che operano nella scatola. E la categoria dei giornalisti – escluse alcune lodevoli eccezioni – opera nella scatola. Sì, esistono precise direttive volte a discreditarmi di fronte alla gente, ma è una agenda portata avanti da un gruppo ristretto. Il resto del teatrino giornalistico si limita a fare ciò che ha sempre fatto, cioè prendere per il culo chi è diverso. Quindi, ironia della sorte, servono la cospirazione senza nemmeno esserne consapevoli.
Goat:
Hai mai letto qualche racconto sui miti di Cthulhu (v. correlati) di Robert E. Howard? In particolare The Shadow Kingdom.
Icke:
No, mai letto.
Taro: 
Dal momento che nel mondo c’è una quantità infinita di incoscienza e sofferenza, quand’è che smetterai di concentrare la tua attenzione sui trucchi degli Illuminati ed inizierai a co-creare una esistenza di gioia per te e gli altri nel nostro ologramma virtuale di utopie coscienti? AMORE E RISPETTO
Icke:
Perché non possiamo fare entrambe le cose? Abbiamo la necessità di ricollegare noi stessi a quei livelli di coscienza esistenti al di là della Matrix, al di là della prigione mentale. Tutto ciò è ostacolato dal fatto che la società e le persone sono manipolate affinché credano alla illusione – quella che contempla tutta la infinita incoscienza e sofferenza di cui parlavi. Esporre e rimuovere questa manipolazione significa abbattere la diga che imprigiona la gente in schiavitù mentale e spirituale. Quindi non una o l’altra – direi – ma entrambe le cose.
Rinf: 
Hai notato un cambiamento nel comportamento umano?
Icke:
Moltissimo. Si può dire che io sia stato un barometro vivente del fenomeno, in quanto ho registrato questo cambiamento in molti modi da quando ho iniziato a parlare in pubblico, 15 anni fa. Ho tenuto conferenze in più di 40 paesi. C’è un risveglio di massa in atto, come mi fu predetto nel ’90, e nei prossimi 10 anni avrà luogo una trasformazione fantastica che, tuttavia, presenterà le sue sfide. Gli Illuminati faranno tutto il possibile per ostacolarlo, ma ormai il re è nudo. Ci troviamo ad un bivio, ed è tempo di decidere in quale direzione andare.
Malio: 
Conosci la serie di fumetti cospirazionistici di Grant Morrison The Invisibles? (v. correlati) Se si, da che parte collocheresti la figura di Grant?
Icke:
No, non li ho letti. A sentire il titolo, sembrano interessanti.

Malio:
Che idea ti sei fatto sulla società che si configurerebbe se il progetto degli Illuminati dovesse andare in porto? Dove andremmo a parare di questo passo? Se ho capito bene il tuo pensiero, sarebbe ancora possibile contrastarli.
Icke:
Sarebbe una versione globale della Germania nazista. Qualcosa di simile a quanto George Orwell previde nel libro 1984 (v. correlati). Questa struttura è attualmente in corso di edificazione, ed è ciò che la gente definisce ‘globalizzazione.’ La centralizzazione del potere fascista ci si prospetta dinanzi.
Fletch: 
Sei ancora convinto di essere il figlio di Dio? In caso contrario, c’è stato un momento preciso in cui hai realizzato questa verità, o si è trattato di una presa di coscienza graduale?
Icke:
Io sono un figlio di Dio. Ti basta aprire la tua mente abbastanza per percepire tutti noi come una goccia nello oceano della coscienza infinita che è Dio. In effetti, se aprirai la tua mente ancora un po’ (mi spiace per il mal di testa, Fletch) ti renderai conto che in realtà non siamo solo una goccia, ma a nostra volta siamo altri oceani in scala inferiore. Così, proseguendo l’analogia, noi siamo sia figli che padri. Vale anche per te, amico mio.
Fletch: 
Se anche ammettessi di non averci preso, la cosa non suonerebbe ‘sospetta.’
Icke:
Come sopra. Se qualcuno ritiene che ciò dico sia un po’ sospetto o strambo, sappia che lo penso anch’io. Sono informazioni di cui ognuno può fare ciò che preferisce. Non è affar mio.
Fletch: 
Se ancora sei convinto di essere il figlio di Dio, credi che la cosa ti offra una visione più chiara degli altri?
Icke:
Ho una visione particolare che sto cercando di usare. La maggior parte della gente ha un dono speciale che di solito non utilizza, anche perché dalla nascita al letto di morte gli viene ripetuto che questo dono non esiste. Invece l’intuizione in realtà non ha niente di ‘speciale’, ma è connaturata alla nostra stessa esistenza. Siamo solo stati indotti a dimenticarlo.
Fletch: 
Come si entra nella tua religione?
Icke:
Fletch, a coloro che si sono presi la briga di scoprire qualche informazione sul mio conto che non provenga dai media main-stream, la tua domanda sembrerà una presa in giro. La religione è la più grande forma di controllo mentale mai inventata.

Fletch: 

Se la famiglia reale ti ordinerà cavaliere smetterai di dire che sono un gruppo di lucertoloni?
Icke:
Il solo pensiero che possa essere ordinato cavaliere, e poi accettare il titolo, mi porta direttamente alla prossima domanda, Fletch.
Fletch: 
Credi sia possibile che nel corso delle tue ricerche tu abbia costantemente frainteso / snaturato elementi di prova, fatti e / o allentato le tue strutture razionali al punto da rendere ciò che dici molto improbabile? O credi che esistendo infinite realtà, la tua realtà sia trascurabile, quindi non preoccupante?
Icke:
Che cosa è la realtà, Fletch? Spiegamelo con parole tue. Cos’è il ‘mondo’ che stai vedendo ora? Pensi che sia ‘solido’ e ‘fisicamente’ ‘reale’. Sì? Se è così, ti chiedo se credi sia possibile che nel corso delle tue ricerche tu abbia costantemente frainteso / snaturato elementi di prova, fatti e / o allentato le tue strutture razionali al punto da rendere ciò che dici molto improbabile o credi che esistendo infinite realtà, la tua realtà sia trascurabile, quindi non preoccupante.
Fletch: 
Non pensi che questa tua sicurezza ti renda simile ad un dogmatico fondamentalista religioso?
Icke:
I fondamentalisti religiosi cercano di imporre i loro punti di vista. A me non frega un cazzo di ciò che la gente pensa di me e delle cose che dico. Guarda in uno specchio, e prendi atto del dogma.
Stephan:
Caro David, Hai mai visto qualcuno mutare forma sotto i tuoi occhi? Per favore puoi dirmi se i membri della famiglia reale olandese sono muta-forma (hanno una barca chiamata The Green Dragon e vivono in un castello che si chiama Dragonstein) ?
Icke:
Non ho mai visto una mutazione di forma, ma posso percepire quelle linee di sangue dagli occhi e l’energia che emanano. E’ qualcosa di molto, molto particolare una volta che si comincia a riconoscerlo. La famiglia reale olandese è composta effettivamente da grandi rettili muta-forma, sì.
strangedream: 
Cosa ne pensi del sistema scolastico in vigore oggi? (v. correlati)
Icke:
A Gandhi fu chiesto cosa pensasse della civiltà occidentale. ‘Penso che sarebbe una buona idea’, fu la sua risposta, la quale rispecchia esattamente i miei sentimenti circa la ‘educazione’. Ciò che abbiamo non è un sistema educativo, ma una macchina finalizzata all’indottrinamento che inculca una visione precisa della realtà, fatta per mantenere le nuove generazioni nella stessa scatola dei genitori. Ma molti giovani stanno iniziando a svegliarsi dalla trance e a rifiutare la programmazione.
Georgie: 
Qual è la tua opinione su Jordan Maxwell? (v. correlati)
Icke:
Ottime informazioni sul simbolismo. Penso che basti così.
Georgie: 
Di quali argomenti stai occupandoti in questo momento?
Icke:
Vado ovunque mi porta la vita. Sono concentrato sulla natura della realtà, su come viene manipolata e come possiamo riprendere il controllo della realtà che creiamo.
Rinf:
Come ha reagito la tua famiglia al tuo lavoro, e in che modo è cambiata la loro vita?
Icke:
Ha aperto le loro menti a una visione più ampia. La mia ex moglie, Linda, e mia figlia Kerry collaborano con me nella diffusione di queste informazioni nel mondo, tramite le pubblicazioni Bridge of Love.

bornlightman: 
Ciao David,
ti ringrazio per il tuo lavoro di ricerca e divulgazione nel convincere la gente ad avere una visione più ampia. Pensi che esista qualcuno in grado di indurre le masse ad unirsi per un cambiamento tangibile a vantaggio della Terra nel suo complesso?

David Icke:
La connessione con la coscienza oltre la Matrix, a cui tutti siamo in grado di accedere.Sta arrivando, non c’è da preoccuparsi.

bornlightman: 
Ho quasi perso la speranza negli Stati Uniti.

Icke:
Gli Stati Uniti sono una creatura degli Illuminati / Matrix; questo è tutto. Un frutto della illusione. Le persone che vivono negli Stati Uniti hanno il potenziale per riunirsi alla loro coscienza infinita e cambiare tutto ciò che desiderano, compresa la situazione in cui oggi si trova ciò che chiamiamo gli Stati Uniti.

bornlightman: 

Cosa sai dirmi della vita dopo la morte?
Icke:
Non esiste una vita ‘dopo’, ma la continuazione della eternità. ‘L’aldilà’ si sostituisce a questo sogno nel nostro senso della realtà, dopo la illusione che noi chiamiamo ‘morte.’
RealView: 
David,
vorrei la tua opinione su due componenti principali del NWO, cioè i gesuiti e gli usurai. I prestatori di denaro sono in giro forse da sempre. I gesuiti hanno consolidato il processo con spietata organizzazione e senso della leadership. (v. correlati) Come concili i ‘rettiliani’ con i due gruppi? Mi piacerebbe avere una prospettiva chiara e univoca. Sono aperto alla possibilità di rettiliani, sionisti o qualsiasi cosa sia, ma di base io riesco a vedere chiaramente solo i gesuiti ed i prestatori di denaro. Grazie!
Icke:
Hai ragione circa i prestatori di denaro, nel senso che controllano il mondo a tutti i livelli sensoriali di realtà con l’imposizione del debito. Nei miei libri parlo diffusamente di questo elemento. La truffa del denaro è al centro di ogni manipolazione della società globale. La Chiesa romana non è che la Chiesa di Babilonia, ed i gesuiti sono gli agenti della Chiesa di Babilonia, antica roccaforte delle famiglie degli Illuminati. Sono due componenti davvero molto significative nell’ordine del giorno degli Illuminati.
BaNoyse: 
Esiste un modo per indurre i rettiliani a mostrare la loro reale identità?
Icke:
Dalle testimonianze che ho registrato sembra che siano propensi a scivolare in uno stato di rabbia estrema – furia – fervore sessuale, in contesti in cui si sentono al riparo, in particolare durante i loro sacrifici rituali.
BaNoyse: 
Credi che i seguaci di una religione saranno assoggettati ai principi in cui credono anche nella dimensione successiva?
Icke:
E’ possibile. La morte non è una cura per l’ignoranza e – come spiego nel mio nuovo libro – la Matrix è multi-dimensionale.
BaNoyse: 
Questi esseri trans-dimensionali sono focalizzati sulla geometria?
Icke:
Alla fine, la Matrix può essere ricondotta ad un livello matematico (v. correlati), come spiego nel nuovo libro.
BaNoyse: 
Credi che questi esseri infestino l’Universo?

Icke:

Penso siano programmi senzienti simili allo Agente Smith dei film Matrix. Anche in questo caso, consultare il libro. Non so se si tratti di una infestazione, ma il programma genetico rettiliano sembra ricoprire un ruolo molto significativo nella Matrix. Guarda il cervello umano, ad esempio, la cui parte più antica è chiamata dalla scienza ‘cervello rettiliano’ oppure R-Complex.
BaNoyse: 
Leggi questo pezzo trovato in Noè, la moglie Enoch dopo l’alluvione:
(Batenosh mia moglie) mi disse, “Oh mio maestro e [fratello, ricordo per te] la mia gravidanza. Ti giuro dal Grande Santo, per il Sovrano di Hea [ven] che questo seme è tuo, che questa gravidanza giunge da te, che da te proviene il seme di [questo] frutto e non da ogni cittadino straniero, o da uno qualsiasi dei Vigilanti, o da qualsiasi essere celeste.
 
Icke:
Di recente ho trascorso due settimane con lo sciamano Zulu Credo Mutwa, in Sud Africa. Mutwa mi ha detto delle innumerevoli volte che sente ripetere la stessa storia a donne africane le quali rimangono incinte dei cosiddetti ‘Chitauri’ – i ‘Figli del Serpente.’ Soffrono terribilmente perché la gente non crede che siano state fecondate da una entità rettiliana, e sono accusate di avere tradito i loro mariti. Poi, dopo circa tre mesi, si svegliano e si accorgono che il bambino gli è stato portato via.
BaNoyse: 
Mi chiedo sempre come abbia fatto una isoletta ome l’Inghilterra ad accumulare tanto prestigio.
Icke:
Gli Illuminati si trovano in gran parte in Gran Bretagna, specie dopo che Guglielmo d’Orange dei Paesi Bassi fu incoronato nel tardo 17 ° secolo.
seriouosthinker: 
Ciao David,
prima di tutto volevo ringraziarti per avere cambiato la mia vita. Se la mia ragazza non mi avesse prestato il tuo Il Più Grande Segreto, a quest’ora sarei stato un pigro e grasso idiota.
Avrei da farti molte domande, ma al momento mi interessa soprattutto una risposta: hai mai incontrato un uomo di nome David Gemmell? E’ uno scrittore brillante di libri fantasy medievali. Libri pieni di simbolismo, in cui vengono fatti numerosi riferimenti ad una specie rettiliana.

Icke:

No, mai conosciuto.
seriouosthinker: 
Ha anche scritto un libro intitolato The Last Guardian, lettura eccellente in cui viene narrata incredibilmente la storia di un esercito di soldati rettiliani extra-dimensionali che invade la terra attraverso una specie di portale.
Icke:
Sembra corretto.
seriouosthinker: 
Le somiglianze tra il tuo lavoro e questo libro in particolare sono abbastanza incredibili.
Icke:
Il fatto è che il mito rettiliano è estremamente più diffuso di quanto si possa pensare guardando i media main-stream. Un sacco di gente lo conosce, così come molti popoli antichi.
Rinf:
Ci dai qualche anticipazione sul ​​nuovo libro?
Icke:
Parla della natura illusoria della realtà e di come questa sia manipolata per tenerci in una prigione mentale. Spiega come la nostra realtà sia una rete che un computer biologico decodifica in immagini olografiche proprio come fa uno schermo televisivo con i segnali che attraversano l’etere. Nel libro parlo anche di come ci si possa disconnettere dal programma e prendere il controllo della nostra realtà, e, quindi, della nostra esperienza.
Rinf:
Bene David, grazie per aver trovato il tempo di rispondere alle nostre domande. Puoi consigliarci qualche tecnica di meditazione / pulizia dell’aura per contrastare le energie negative?
Icke:
Basta vivere con gioia e senza paura, e l’aura si purifica.

Articolo in lingua inglese pubblicato sul sito Rinf.com
Link diretto:
http://rinf.com/alt-news/special-guest-interviews/david-icke-interview/15615/

Traduzione di Anticorpi.info

2 risposte a “Intervista a David Icke

  1. Grande Icke come sempre, è dagli anni 90 che ti seguo e continui a essere il pioniere del risveglio dalla Matrix e dalla manipolazione rettiliana. Grazie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...