Papa Francesco, telegramma del gran imam Ahmed el Tayyeb: “Cooperazione”

udienzepapafrancesco_interna-nuovaIl gran imam di al Azhar, la massima istituzione sunnita, ha inviato un messaggio di congratulazioni al pontefice in cui auspica: “un mondo pieno di cooperazione e amore per assicurare valori comuni e mettere fine alla cultura dell’odio e della diseguaglianza

Il gran imam di al Azhar, Ahmed el Tayyeb, ha inviato un messaggio di congratulazioni a papa Francesco nel quale auspica “un mondo pieno di cooperazione e amore per assicurare valori comuni e mettere fine alla cultura dell’odio e della diseguaglianza”. Nel telegramma, spedito ieri, el Tayyeb  – secondo quanto riportato dall’Ansa che cita fonti del massima istituzione del mondo sunnita –  fa le congratulazioni anche “ai fratelli cattolici di Occidente e Oriente” per la loro scelta, auspicando che il nuovo pontificato contribuisca ad una “epoca positiva per tutti i popoli in un mondo che cambia sempre e che ha bisogno di stabilità e di pace”.

Il messaggio è un primo segnale di disgelo, dopo la rottura completa del dialogo fra al Azhar e ilVaticano due anni fa in seguito ad alcune dichiarazioni di Benedetto XVI sulla necessità di proteggere i cristiani in Medio Oriente dopo l’attentato alla chiesa copta di Alessandria d’Egittonella notte di capodanno del 2011. “Si tratta di un primo passo avanti, ora vediamo la risposta”, fa sapere una fonte qualificata di al Azhar. “Se riceviamo una risposta positiva per l’Islam, il dialogo può ripartire”, ha sottolineato.

Il pontefice nell’udienza nella sala Clementina del 20 marzo per ricevere i rappresentanti delle altre fedi aveva parlato di “amicizia e rispetto” per tutti invitando a sentire “vicini” anche coloro che non credono ma sono alla ricerca di Dio. “Apprezzo molto la vostra presenza”, aveva “innanzitutto” aimusulmani “che adorano Dio unico, vivente e misericordioso” e a tutti gli altri. Una frase che ha spinto il mondo islamico a dirsi pronto a riaprire il dialogo come ha fatto sapere l’Unione internazionale degli studiosi musulmani (Iums) guidata da Yusuf Al Qaradawi, che aveva precedentemente interrotto ogni comunicazione con Papa Ratzinger.

Leggi articolo completo: Link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...