Dimensioni Impercettibili (Parte 7 di 7) – Un “Dominio Invisibile” nascosto nel silenzio attende l’Evento Conclusivo

alien-invasion-e1364308832828Le porte di accesso tra le varie dimensioni sono costantemente “sorvegliate” da Guardiani Extraterrestri intenti a porre le “dovute” attenzioni allo sviluppo della coscienza umana. Un “dominio” impercettibile costantemente avvolto nell’ombra. Loro forse non sono i soli ad interagire col nostro mondo. Un giorno, non molto lontano, l’umanità potrebbe scorgere tra i cieli numerosi “segni miracolosi”.

Il viaggio giunge oramai verso la sua conclusione e durante il cammino abbiamo potuto percorrere svariate diramazioni utili a comprendere quanto potrebbe essere raggiungibile anche ciò che appare impercettibile. Ogni istante è seguito da una fine e ad ogni fine sopraggiunge sempre un nuovo inizio. Coloro che percorrono la strada della verità sanno quanto le dimensioni nascondano un regno infinito di risposte.

L’umanità sta avendo il privilegio di assistere ad un insieme di eventi senza precedenti

Da diversi anni molte immagini catturate dalle sonde della NASA, mostrano degli enormi oggetti extraterrestri di dimensioni planetarie che si muovono costantemente attorno al Sole e a distanza ravvicinata. Questi enormi “oggetti artificiali” appartenenti ad esseri provenienti da altri mondi stanno interagendo con la nostra stella, il motivo è probabilmente legato alla presenza di una stella compagna binaria del Sole, una nana bruna, la quale sarebbe in fase di attraversamento col nostro Sistema Solare; non sappiamo se si tratti di un sistema planetario oppure di un “micro” sistema stellare.

Sappiamo che il campo magnetico terrestre è sempre più debole, questo è il vero motivo delle tante attenzioni rivolte al comportamento del Sole. La nostra stella è infatti la sorvegliata numero uno, sia da parte degli scienziati terrestri che da parte delle Entità Extraterrestri. Inoltre la brusca accelerazione dello spostamento dei poli magnetici terrestri sottolinea quanto tutto questo sia legato a nuove forze gravitazionali che stanno influenzando anche il nostro pianeta.

Le Entità Extraterrestri stanno probabilmente cercando di “rendere uniforme” l’energia emessa da entrambe le fonti stellari per contenerne gli effetti, rendendo i mutamenti climatici sulla Terra meno aggressivi di quanto avrebbero dovuto in realtà essere. Il medesimo intervento che stanno attuando sul Sole lo staranno probabilmente effettuando su questa stella compagna in fase di avvicinamento; sembra essere ormai evidente che il Sole sia influenzato da un’energia esterna ignota.

L’onnipresenza dei colossali “oggetti artificiali” extraterrestri che orbitano attorno all’atmosfera del Sole attestano quanto sia reale e delicata la situazione, al punto di manipolarne le emissioni di energia. Inoltre gli asteroidi e le comete hanno raggiunto un numero elevatissimo dentro al nostro sistema planetario, sono davvero troppi i casi di meteoriti che irrompono nell’atmosfera terrestre e questi eventi possono essere riconducibili ai detriti e ai frammenti che proprio le nane brune trascinano con sé nel proprio “disco” orbitante e che vengono conseguentemente deviati e “catturati” dalle orbite dei pianeti circostanti, Terra e Sole compresi.

Sotto un “dominio” impercettibile. Un preciso monitoraggio per salvaguardare l’ecosistema

Gli extraterrestri stanno sicuramente aiutando l’umanità rimanendo costantemente nell’ombra. La Terra e l’intero Sistema Solare sarebbero dunque sotto il “dominio” di queste entità provenienti da un pianeta eterico interposto al nostro piano fisico. Ma forse non sono i soli ad interagire col nostro mondo. Potrebbero esserci “soldati” (ad esempio i Grigi) che agiscono per volere di un “qualcuno” posto su di un livello dimensionale ancor più elevato. Una teoria tutt’altro che fantascientifica può essere quella dell’utilizzo di cloni per poter interagire col nostro mondo. Corpi materiali che vengono assunti da parte di entità spirituali, in sintesi la “concreazione” materiale di un spirito.

I canali di “informazione” che vengono utilizzati da altre forme intelligenti appartenenti ad altre dimensioni sono sicuramente canali ben più “sofisticati” di ipotetici linguaggi telepatici, si tratta di una tipologia di comunicazione difficile da immaginare. Un’espressione profonda che si espande tra le alte sfere delle “sensazioni” appartenenti all’anima, un linguaggio volontario, ma anche involontario di un livello superiore. Quindi non un canale collegato al pensiero, ma piuttosto connesso alla coscienza, che funziona in modo naturale in un completo stato di armonia.

Tra le dimensioni si evolve un sofisticatissimo organigramma composto da entità e creature intelligenti extraterrestri/multidimensionali che svolgono precisi compiti legati alla “Manipolazione” e alla “Creazione”, una “gestione totale” dei sottolivelli dimensionali a Loro appartenenti che si concatena all’infinito. Non esiste un solo ed unico Creatore o Dio, ma un intreccio senza fine di piani di esistenza ricchi di vita cosmica.

Un rinnovo necessario

Una così continua ed insistente presenza extraterrestre non può che avere un collegamento con un cambiamento in atto di indicibili proporzioni. Avventurandoci alla ricerca di risposte oltre i Piani Esistenziali più elevati che formano l’insieme della vita cosmica, potremmo realmente avvicinarci a ciò che definiamo “Divino”. I sistemi stellari multipli sono probabilmente “concepiti” appositamente per dare atto a rinnovi evolutivi senza fine, a necessari cambiamenti ciclici, a periodi essenziali di totale purificazione, per consentire alla vita di evolvere continuando a rinnovarsi nell’infinito, permettendo così alla natura di vincere sempre.

Potrebbe quindi esserci un secondo Sole nel cielo, un Sole Oscuro che noi non possiamo vedere. Esso fa parte del sistema binario nel quale il Sistema Solare starebbe orbitando. La stella compagna del Sole, una nana bruna,un corpo spaziale invisibile ai comuni telescopi ma visibile solo all’infrarosso; questo gigante potrebbe davvero trovarsi in fase di attraversamento ravvicinato col nostro sistema. Il colosso spaziale dalla probabile massa planetaria ciclopica starebbe destabilizzando le orbite dei corpi rocciosi e ghiacciati che incontra sul suo cammino attraversando la nube di Oort.

Potrebbe quindi esserci un secondo Sole nel cielo, un Sole Oscuro che noi non possiamo vedere. Esso fa parte del sistema binario nel quale il Sistema Solare starebbe orbitando

Inoltre stanno avvenendo considerevoli mutamenti attorno a noi; una totale “rivoluzione” sta travolgendo ogni settore della scena planetaria e cosmica. Tutti gli stadi evolutivi sembrano subirne le conseguenze; dai gradini più bassi, relativi alle problematiche della vita sociale, a quelli più elevati, attinenti agli sconvolgimenti climatici sempre più incontrollabili, passando poi all’inaspettato comportamento del Sole e oltrepassando tutto ciò che si trova al di fuori del Sistema Solare. La presenza extraterrestre è reale e rappresenta la vera “chiave” di questa rivoluzione evolutiva che si evolve attorno a noi muovendosi nascosta nell’ombra del silenzio.

 

Un ultimo sguardo tra le Dimensioni Impercettibili

 

Vivere nel piano fisico, come il nostro, significa essere “prigionieri” in una forma “densa”, pertanto l’essere umano potrebbe essere oggetto di un’illusione, simile a quella di un movimento che avviene durante una proiezione cinematografica. Una creatura che vive nel piano fisico, possiede la cognizione dello spazio e del tempo; essendo “chiusa” in una forma deve spostarsi per raggiungere un qualsiasi luogo e per compiere quell’azione occorre un tempo.

Nel piano astrale e in quello sensoriale il tempo e lo spazio perdono totalmente le loro caratteristiche, è il desiderio, o la volontà che può rendere presente una creatura là dove essa lo desidera o dove lo vuole…questo è ciò che di preciso fanno gli extraterrestri durante un’interazione col nostro mondo. Le entità che vivono in un mondo astrale o sensoriale risultano infatti essere non visibili nei confronti di quelle che vivono nel piano fisico, tranne in “quei” momenti in cui interagiscono col nostro piano materiale, o in altre particolari eccezioni. Siamo oramai consapevoli che le creature multidimensionali che da sempre osservano l’evoluzione dell’uomo non appartengono al nostro mondo, tantomeno al nostro piano fisico; alcuni di questi esseri provengono da un piano astrale e altri discendono probabilmente da “mondi sensoriali”, come il Lokas o il Talas.

I Mondi Sensoriali sono regioni “esoteriche”, invisibili all’apparenza ed impercettibili ai canali di informazione appartenenti all’uomo, ma non sono impossibili da raggiungere.

Le scottanti verità rilasciate dalla F.B.I. riguardanti Entità Multidimensionali. Il più importante documento di sempre!

Durante i primi mesi del 2011, il sito ufficiale governativo della FBI, rilasciò diversi documenti riguardanti studi e memorandum sugli UFO. Tra le tante pagine spicca un documento in particolare che “rivela” scottanti verità. Questo documento risale all’8 Luglio 1947, in esso sono riportati delle interessantissime rivelazioni: “A Memorandum of Importance”.

clicca sulla foto per ingrandire

Nota essenziale – Di questo documento sono uscite in passato numerose traduzioni in lingua italiana, ma il punto 2 è stato spesso frainteso. E’ quindi importantissimo sottolineare ciò che realmente è stato scritto proprio in quel punto del memorandum: “The visitors contemplate settling on this plane” significa nettamente: “Questi visitatori meditano e valutano la possibilità di colonizzare su questo piano (esistenziale)”. Per colonizzazione probabilmente non si intende un’invasione aggressiva, ma una sorta di presenza invisibile che interagisce col nostro piano fisico. La pagina è la numero 22 – questo è l’indirizzo: http://vault.fbi.gov/UFO/UFO%20Part%201%20of%2016/view

Si tratta di un documento reale messo in rete proprio dalla FBI, probabilmente per motivi legati al lento rilascio delle verità sugli extraterrestri. Riportiamo l’intero documento tradotto in tutti i suoi punti:

1 – Parte dei dischi volanti possiedono equipaggio mentre altri sono sotto controllo remoto.
2 – La loro missione è di pace. Questi visitatori meditano e valutano la possibilità di “colonizzare” su questo piano (esistenziale).
3 – Questi visitatori sono simili agli esseri umani ma sono molto più grandi in quanto a dimensioni.
4 – Loro non sono materialmente “disincarnati” dal pianeta Terra, ma provengono da un “loro” mondo. (In breve…assumono una struttura fisico/materiale simile alla nostra orientata e “tangibile” nello spazio e nel tempo)
5 – Loro non provengono da altri “pianeti” come normalmente possiamo concepire, ma provengono da un pianeta eterico il quale è interposto a noi stessi (una sorta di Livello sovrapposto a quello della Terra) e non percettibile dall’uomo.
6 – I corpi dei visitatori, e anche quelli dei loro veicoli, si “materializzano” automaticamente entrando nella frequenza vibratoria della nostra densa materia.
7 – I dischi volanti possiedono una specie di energia radiante, o un raggio, il quale può facilmente disintegrare ogni tipo di attacco avversario. Loro possono rientrare dentro il corpo eterico in base alla loro volontà e scomparire rapidamente dalla nostra vista senza lasciare traccia.
8 – La regione dalla quale provengono non è il “piano astrale”, ma corrisponde a “mondi sensoriali” come il Lokas o al Talas. Chi studia materie esoteriche comprenderà questi termini.
9 – Probabilmente loro non possono essere raggiunti via radio, ma forse possono essere raggiungibili via radar, se si crea un sistema di segnale corrispondente al loro tipo di apparato.

Questo documento dovrebbe cominciare a farci guardare oltre, a farci porre le dovute distanze dai soliti concetti “incompleti” a sfondo ufologico. Questo importantissimo memorandum sottolinea quanto sia fondamentale collegare “esseri spirituali” ad “entità extraterrestri” e aiuta ad aprirsi verso ideologie poste fra dimensioni non percettibili. Queste “creature” appartengono ad un livello dimensionale superiore al nostro e questo ci porta a non capire esattamente cosa accade attorno a noi durante quei rari momenti in cui ci accorgiamo di “Loro”.

Mondi Sensoriali come il Lokas e il Talas, rappresentano in alcune antiche culture sanscrite la duplice natura della realtà, spirituale e materiale. Pertanto, molte entità extraterrestri non provengono semplicemente da altri pianeti come normalmente possiamo concepire, ma discendono da un piano eterico, il quale è interposto a noi stessi, un livello sovrapposto a quello della Terra, invisibile ed impercettibile agli organi sensoriali dell’uomo.

Concetti rivoluzionari tra dimensioni e aldilà

Le porte di accesso tra le varie dimensioni sono costantemente “sorvegliate” da Guardiani Extraterrestri intenti a porre le “dovute” attenzioni allo sviluppo della coscienza umana. Ma il vero ostacolo che non permette all’uomo di varcare i confini dell’ignoto si nasconde in sé stesso. Una barriera difficile da oltrepassare ma che potrebbe rappresentare quel passo fondamentale per abbracciare nella sua completezza un Credo incontrovertibile e senza fine.  L’idea sull’esistenza di un aldilà viene creata dal timore di perdere tutto, ma si trasforma in un senso di speranza dentro la nostra coscienza che cresce a tal punto da venire interpretata come una solida possibilità di trasferire le cose terrene che sono a noi care in un dopovita. Probabilmente l’aldilà non è un luogo definito e di certo non è un punto d’arrivo che permette di mettersi comodi a goderne pace e serenità, piuttosto potremmo incontrare nuovi stadi evolutivi che si propagano all’infinito tra i fitti rami dei piani esistenziali.

Un’autentica “Invasione” Extraterrestre

Ciò che sta avvenendo e che sta aumentando vistosamente, ha tutta l’aria di essere una autentica “invasione”. Più il tempo passa e più si percepisce quanto questo pianeta non ci appartiene. E’ bene sottolineare che per “invasione” o “colonizzazione”, in questo caso, non si intende un assalto, un attacco aggressivo per conquistare un territorio con la forza; questi sono concetti, trasformati poi in azioni belliche, che solo l’uomo può attuare. L’umanità che “abita” la Terra è sicuramente una delle tantissime colonie appartenenti a “qualcuno” situato su uno o più piani astrali/sensoriali di livello dimensionale superiore al nostro. Queste entità extraterrestri e creature multidimensionali, hanno il compito di “sorvegliare” i livelli a noi confinanti e varcano le dimensioni interagendo col nostro mondo. Ora più che mai sembrano aver deciso di mostrarsi a piccoli passi, forse per preparare l’umanità a scottanti verità…che ancora però non sono del tutto chiare.

Forse un evento di proporzioni bibliche sta per abbattersi sul nostro mondo?

Qualcosa di veramente “troppo grande” ed estremamente singolare da poter comprendere sta sempre più entrando nel vivo della scena cosmica e la prova schiacciante è data dall’aumento della presenza di corpi rocciosi spaziali che pericolosamente si avvicinano alla Terra. Sicuramente molti di questi non vengono assolutamente resi pubblici dalla NASA. I corpi rocciosi “realmente insidiosi” e quindi con un’elevata possibilità di impatto, sono tenuti all’oscuro e non vengono nemmeno catalogati dalle agenzie governative, ma vengono intercettati, deviati o disintegrati proprio dalle entità extraterrestri che da sempre interagiscono col nostro mondo.

Ma fino a che punto riusciranno a proteggerci? Se il fenomeno è destinato a dilagare potrebbe diventare difficile anche per Loro intervenire su piogge di fuoco inarrestabili. Negli ultimi anni sono aumentati i casi di esplosioni misteriose nei cieli di tutto il mondo, moltissimi telegiornali internazionali trattano queste vicende quasi tutti i giorni. La Terra è sotto minaccia costante da parte di meteoriti e asteroidi, un’insidia che si sta intensificando giorno dopo giorno. In un periodo come questo il pericolo di impatto con corpi rocciosi provenienti dallo Spazio rappresenta un’autentica minaccia molto più insidiosa delle tempeste solari.

La Terra stessa potrebbe essere già sotto l’influenza di una “nuova energia” che si è aggiunta a quella del Sole e che sembra aumentare nel corso degli anni. Un flusso che sprigiona radiazione elettromagnetica, vento solare e neutrini; tutti elementi che possono appartenere solo ad una stella nelle vicinanze, una “Nana Bruna”. Questo nuovo flusso di energia, se sommato a quello del Sole, potrebbe spiegare i motivi dell’inarrestabile Global Warming, ma soprattutto spiegherebbe l’aumento dei meteoriti, asteroidi e comete all’interno del nostro Sistema Solare e così pericolosamente a ridosso del pianeta Terra.

Antichi testi sacri, profezie, scoperte astronomiche, teorie di illustri astrofisici e tanto altro suggeriscono che ciclicamente la Terra si imbatte in periodi di rinnovi radicali dovuti a terribili eventi derivanti dal cosmo. Un giorno, forse non molto lontano, l’umanità potrebbe scorgere tra i cieli numerosi “segni miracolosi”, sarà allora che avrà inizio il periodo di purificazione. Molte cose invisibili diverranno visibili mentre l’inevitabile cambiamento chiuderà il suo ciclo. Allora tutti sapranno che il “Creatore” non è un “sogno” e potranno vedere il suo “volto” nel cielo.

Quale sarà dunque il destino della Terra?

Probabilmente quando giungerà un nuovo inizio e tutto tornerà nella normalità, le entità extraterrestri si dilegueranno fino a scomparire del tutto. Forse non sentiremo più parlare di enormi oggetti attorno al Sole, né ci accorgeremo della Loro presenza sui vulcani, il mondo intero apparirà nuovo e privo di anomalie…

Ma dietro l’invisibile ombra del silenzio i “Guardiani” veglieranno sempre su di noi. Nascosti tra le mura dell’ignoto, ai confini delle porte del tempo…dietro quel sottile velo che avvolge le Dimensioni Impercettibili.  (fine)

Scritto da Dan Keying

Per Segnidalcielo.it

Articolo riproducibile citando autore e fonte

 

Leggete la prima parte: Dimensioni Impercettibili (parte 1 di 7) – Entità Extraterrestri tentano di placare la furia del Sole:

http://www.segnidalcielo.it/2013/01/09/dimensioni-impercettibili-parte-1-di-7-entita-extraterrestri-tentano-di-placare-la-furia-del-sole/

Leggete la seconda parte: Dimensioni Impercettibili (parte 2 di 7) – Interazioni con Creature Multidimensionali oltre i confini dei Piani di Esistenza:

http://www.segnidalcielo.it/2013/01/18/dimensioni-impercettibili-parte-2-di-7-interazioni-con-creature-multidimensionali-oltre-i-confini-dei-piani-di-esistenza/

Leggete la terza parte: Dimensioni Impercettibili (parte 3 di 7) – Una Rivoluzione Evolutiva dietro Invisibili Mondi Sensoriali:

http://www.segnidalcielo.it/2013/01/25/dimensioni-impercettibili-parte-3-di-7-una-rivoluzione-evolutiva-dietro-invisibili-mondi-sensoriali/

Leggete la quarta parte: Dimensioni Impercettibili (parte 4 di 7) – Extraterrestri aiutano l’umanità evitando il pericolo di impatto con corpi spaziali minacciosi:

http://www.segnidalcielo.it/2013/02/03/dimensioni-impercettibili-parte-4-di-7-extraterrestri-aiutano-lumanita-evitando-il-pericolo-di-impatto-con-corpi-spaziali-minacciosi/

Leggete la quinta parte: Dimensioni Impercettibili (parte 5 di 7) – Una Stella Oscura trascina gli asteroidi verso la Terra:

http://www.segnidalcielo.it/2013/02/18/dimensioni-impercettibili-parte-5-di-7-una-stella-oscura-trascina-gli-asteroidi-verso-la-terra/

Leggete la quinta parte: Dimensioni Impercettibili (parte 6 di 7) – Concreazioni di matrice Extraterrestre provenienti da frequenze vibratorie sconosciute:

http://www.segnidalcielo.it/2013/03/13/dimensioni-impercettibili-parte-6-di-7-concreazioni-di-matrice-extraterrestre-provenienti-da-frequenze-vibratorie-sconosciute/

Una risposta a “Dimensioni Impercettibili (Parte 7 di 7) – Un “Dominio Invisibile” nascosto nel silenzio attende l’Evento Conclusivo

  1. Sentite, ma perché dobbiamo affrontare tutto questo? E’ troppo impegnativo…almeno così mi sembra. In fondo noi esseri umani vorremmo solo vivere in pace tra noi e in armonia con la natura…va bene, non ce lo permettono…ma perché per uscire da questo imbroglio dobbiamo per forza passare attraverso la Grande Tribolazione? Non c’è un’opzione più leggera? Sono una vigliacca se dico che vorrei abbandonare questo piano?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...