La sconvolgente confessione di una ex suora di clausura

 

[Dopo l’ultimo voto, quello dell’obbedienza] “E lì, vidi qualcosa che non avevo mai visto prima. Un prete della Chiesa cattolica romana in abiti sacri, si diresse verso di me e mi bloccò un braccio con il suo braccio, cosa che non aveva mai fatto durante la mia prima parte della vita in convento. Non ero mai stata insultata da un prete in alcun modo. Non erano mai stati neppure sgarbati con me nel primo periodo in convento. Ma ora era qui, e non capivo cosa intendesse fare e non sapevo cosa volesse da me. Allora tirai indietro il mio braccio perché mi sentii enormemente insultata e gli dissi: “si vergogni!”Ciò lo rese molto adirato per un minuto, dopodiché la madre superiora, dovendo aver sentito la mia voce entrò e disse: “Oh! (e mi chiamò con il mio nome da suora), dopo che sarai stata per un po’ nel convento non la penserai più così. Tutte noi facevamo come te all’inizio, ma sai, il corpo del prete è santificato, e quindi non è peccato dare ai preti i nostri corpi”.

In altre parole, insegnano a ogni suora che come lo Spirito santo fece nascere Gesù Cristo  dal grembo di Maria, così il prete essendo lo spirito santo non è un peccato portare in grembo i suoi figli. E, consentitemi di dirvelo, è proprio per questo che sono entrati in convento. I preti entrano in convento per violare queste ragazze derubandole della loro virtù. […]

Sono stata schiava dei conventi per ben 22 anni, ed è una cosa orrenda.”

La testimonianza completa si può leggere qui: http://www.amicib.org/?p=1426.

La Chiesa Cattolica com’era tempo così è ancora oggi, infatti tutto corrisponde a quanto scritto da altre donne che hanno vissuto nel convento. Leggete anche questo libro: Misteri del Chiostro napoletano, memorie di Enrichetta Caracciolo.

A voi tutti che siete cattolici romani, vi esorto a vedere il papismo in profondità, senza affidarvi soltanto a ciò che vi fanno vedere esteriormente, solo così scoprirete tutta l’immondizia, le ossa di morti che ci sono dentro di essa.

Che Dio preservi da ogni male tutti coloro che lo temono e lo invocano con cuore sincero.

Giuseppe Piredda

tratto da: http://labuonastrada.wordpress.com/2012/02/11/la-sconvolgente-confessione-di-una-ex-suora-di-clausura/

Attraverso: http://destatevi.wordpress.com

 NEWS_108962
Annunci

13 risposte a “La sconvolgente confessione di una ex suora di clausura

  1. Che schifo, e leggere tutta la confessione e’ qualcosa di allucinante….eppure DOBBIAMO osservare con distacco Divino, sapendo che Tutto e’ perfetto cosi’ com’e’, senza giudicare ed inviando solo Amore e Luce a quella gente….ci provo, mi imoegno, ma Dio santissimo aiutami!…. E’ cosi’ difficile…..

  2. Non si possono pubblicare articoli così, perché bisogna verificarne le fonti, chiunque può scrivere delle stupidaggini e farle passare per vere. Il dovere di un webmaster è la verifica dell’attendibilità di quello che pubblica, perché qui non c’è nessuna notizia sulla persona che racconta il fatto, né il suo nome per intero o il suo viso, qual è il monastero, chi è il prete, etc.
    Quindi questo articolo, fino a prova contraria, è falso e diffamante della Chiesa cattolica.
    State attenti, perché di ogni parola detta renderemo conto a Dio.

  3. ‘A Ester, fai la brava dai…deve rendere conto solo ed unicamente a te stessa, ora e sempre! non siamo piu’ nel medioevo, sai tesoro?…tanta tanta Luce e Saggezza a te cara….:-)

    • Cara Laura Bg,
      parlando di cose terrene, visto che quelle divine ti sono ostiche, se la Chiesa si volesse difendere questo articolo sarebbe perseguibile penalmente. A meno di non dimostrarne la veridicità, allora dovrebbe essere denunciato il prete o il monastero. Tertium non datur.
      Per tua conoscenza il Medioevo è stata un’epoca tutt’altro che buia, come invece ti hanno fatto credere.
      Sii pure laica e credi pure di non dover rendere conto a Dio delle tue azioni, ma studia un po’ cos’è stato veramente il medioevo e vedrai che se scriverai che non siamo più in quel periodo storico dovrai aggiungere “purtroppo”.
      La “luce” e la “saggezza” nascono dalla conoscenza della verità, altrimenti si chiamano “false luci” e “ignoranza”.

  4. …vedo che non ci siamo capite cara. ‘Non siamo nel Medioevo’ era una battuta per dirti che nel 2013 chi ancora non ha compreso che Dio non è un essere al di fuori di noi, che non vede l’ora di giudicare e punire ogni nostra malefatta! Questa è la violenza psicologica che la Chiesa e le religioni hanno perpetrato sull’umanità per i motivi che già sappiamo.
    Il mio era dispiacere per te o chiunque ancora viva pensando di essere separata da Dio, e quindi passibile di suo giudizio e punizione. DIO E’ IN TE, CRISTO E’ IN TE! qualsiasi danno tu faccia devi rendere conto SOLO a te stessa, a nessun altro!….
    Comprendi ora cara il mio umorismo nel rispondere al tuo post? 🙂
    Ti auguro un meraviglioso Risveglio…Amore e Luce…

  5. Grazie caro Nicola…scusa se insisto e ne approfitto, ti richiedo se hai notizie su come procedere per proclamarsi cittadini sovrani giuridicamente (ti avevo scritto nei commenti sotto articolo Nesara). GRAZIE!

    • Ti ho già risposto in quello stesso articolo. Non so se la mia risposta ti soddisferà ma quello non è esattamente il mio campo di interesse. Se vuoi saperne di più posso metterti in contatto con persone che ne sanno più di me.

  6. Dio è il Sole da cui emanano tutti i raggi…noi siamo nella nostra meritata postazione su di essi, nella scala dell’essere di cui parlavano i neoplatonici. Da Dio veniamo e a lui torniamo. A lui e a noi stessi renderemo conto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...