Motore magnetico viene sottoposto a test approfondito.

free-energy-system-for-homeE’ veramente tempo di rivelazioni, sopratutto nel campo energetico.
E’ innegabile che ormai da ogni parte del mondo sicenziati-sperimentatori autonomi vengono alla ribalta e portano alla conoscenza del grande pubblico le loro straordinarie scoperte, specie attraverso il web e informatori indipendenti.
Dal sito http://www.peswiki.com, al momento il miglior portale mondiale sull’argomento Free-Energy e cioè energie gratis e libere per tutti, estraggo e traduco le notizie riguardo il motore magnetico realizzato dall’inventore e sperimentatore scienziato turco Muammer Yildiz, dopo 33 anni di studi sul magnetismo e 44 prototipi di motori funzionanti con la forza di soli magneti permanenti.

 

 

 

 

Per i profani in assoluto, vuol dire che questo motore non usa nessun combustibile per girare, ma la forza attrattiva e repulsiva di semplici magneti.

Il segreto del funzionamento di questo motore dovrebbe risiedere nel design dello stesso, cioè nel modo in cui sono disposti i magneti sul rotore e in contrapposizione sullo statore, la parte esterna e immobile del motore.

La durata dei magneti di attuale fabbricazione, quelli al neodimio ad esempio, è davvero lunga, si parla di decenni, basti pensare agli altoparlanti che funzionano grazie ad un  magnete e che, a meno che non venga “bruciato” l’avvolgimento di rame, possono suonare bene per 20-30 anni e tuttavia alla fine della loro vita il magnete sarebbe ancora quasi totalmente “carico”.

Ebbene Muammer Yildiz nel corso degli anni ha prodotto vari modelli di questi motori, che in realtà sono quindi, non utilizzando nessun tipo di energia, dei veri e proprigeneratori di movimento rotatorio, che può quindi essere convertito in corrente elettrica facilmente, utilizzando un alternatore direttamente connesso ad esso.

La potenza dei prototipi finora costruiti va da 1  a 2 kw e nel passato l’inventore ha mostrando già il suo motore e condotto vari test rintracciabili on line, tuttavia nei prossimi giorni dovrebbe partire  un test definitivamente accademico che verrà condotto per 30 giorni consecutivi in una università europea non meglio specificata.

Nel brevissimo video girato il 17 gennaio 2013 si vede perfettamente come il motore viene fatto partire, funziona e poi viene arrestato.

Tratto da: http://www.opptitalia.org

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...