Pensare, sentire, essere

neuroquantistica_hp

 

http://www.youtube.com/watch?v=Zbiw4P2PX5k&feature=player_embedded

CHIAREZZA E’ POTERE!

Per vivere una vita straordinaria devi pensare in un modo talmente straordinario da condizionare positivamente il sistema nervoso e le abitudini al punto da mantenere la concentrazione e il focus costanti. E’ così che si forma l’atteggiamento che è Tutto! Il tuo cervello è una meccanismo ausiliario ad altissima precisione in cui esiste una parte chiamata: Sistema Reticolare Attivatore. Questa regione del cervello è preposta ad individuare le cose di cui ci accorgiamo, quelle che notiamo, quelle su cui siamo focalizzati.

Alcuni ricercatori della Sant’Anna di Pisa hanno creato una protesi di mano controllabile tramite interfacce neurali. Gli scienziati hanno scoperto che l’impulso elettrico che comanda il movimento della mano, è già presente nella corteccia motoria alcuni millisecondi prima di muoverla. Questo significa che il soggetto non ha deciso di muovere la mano nel momento in cui l’ha mossa.
E allora chi ha attivato l’impulso?
La mente inconscia!

Quasi tutte le nostre azioni vengono dettate dalla mente inconscia dov’è presente la maggior parte delle nostre decisioni recondite. In sostanza, ancor prima del movimento del pensiero, nell’inconscio esiste già l’informazione che contiene, se riusciremo o non riusciremo a fare qualcosa. Questa informazione si manifesta nella realtà, anticipando persino il pensiero. Per questa ragione è estremamente necessario deprogrammare tutte le decisioni condizionanti e distruttive che sono innestate nell’inconscio. Siamo condizionati per le associazioni emozionali del nostro passato.
Ciò significa che se in una data circostanza pensi di farcela, ma non ce la fai, con tutta probabilità inconsciamente sei ancora convinto del contrario.
Se in una stanza hai 7 diapason di cui due tarati sulla stessa frequenza mentre gli altri su frequenze diverse, ti accorgerai che se ne fai risuonare uno dei due uguali, anche l’altro comincerà a vibrare.
Questo particolare effetto comunicativo si chiama: Risonanza.
Tutto è energia e l’energia si misura in frequenze. Ogni pensiero, ogni cosa, ogni emozione ha una determinata e precisa frequenza. Tutta la realtà è divisa in frequenze. Tutte le frequenze coesistono simultaneamente nello stesso spazio/tempo.

Se quindi desideri una cosa e vuoi ottenerla, devi sintonizzarti su quella precisa frequenza.

L’Osservatore, il testimone, (vedi il Ricordo di Sé) riceve tutte le frequenze ed è quindi l’unico in grado di sintonizzarsi su specifiche frequenze. L’Osservatore può focalizzarsi, dispiegare e ripiegare la materia collassandola in base alle frequenze su cui è sintonizzato.
Noi siamo come dei diapason che vibrano in base alle frequenze delle nostre intenzioni che attirano e fanno vibrare, sulle medesime frequenze, altri diapason che sono in risonanza nell’universo. Tutto già coesiste, quindi basta sintonizzarsi e rimanere sintonizzati su quelle frequenze. L’energia del sentimento, generato da un’intenzione, è elettromagnetica poiché è la combinazione di pensiero ed emozione. Le due componenti dell’elettromagnetismo sono: Il pensiero è la componente elettrica, il sentire è la componente magnetica. Per questo esiste il sentimento di attrazione e repulsione e questo è il magnetismo. L’intenzione però ha una carica elettrica. Le due energie vanno accoppiate.
Quando mettiamo insieme il pensiero intenzionale con l’emozione, accade che la carica elettromagnetica collassa (manifesta) quell’esperienza intenzionale. Questo è il modo in cui si crea la realtà.

Il potere dei pensieri e delle emozioni trascendono lo spazio e il tempo.
Gli esseri umani sono ricevitori e trasmettitori quantistici.
Nessun pensiero è locale: dal momento in cui un pensiero viene creato, è già dappertutto simultaneamente. Come la luce anche noi emettiamo fotoni. Il pensiero intenzionale conscio è la carica elettrica del campo quantico. Quando pensiamo quindi, gli effetti non avvengono nella testa ma nel microcosmo e ogni volta che pensiamo lo stiamo modificando.
Questi sono gli effetti del Pensiero Vivente.

L’intenzione con un obiettivo specifico, richiede un focus iniziale seguito da un distacco. Prima pensi intenzionalmente a qualcosa, poi te ne distacchi e quel qualcosa accade.

IL MOMENTO QUANTICO E’ UN ISTANTE!

Non è facile mantenere fisso un pensiero senza essere influenzati dall’ambiente. Tutto è in continua evoluzione, tutto è fluido, scorre ed è mutevole e quindi fortemente influenzabile. Se spegni temporaneamente le tue aree sensoriali e rallenti la tua mente, la tua coscienza e la tua attenzione cosciente sono in grado di focalizzare intenzionalmente un obiettivo. Focalizzare, meditare, quindi: concentrarsi sull’intenzione. Quando arrivi ad essere centrato, metti sul lobo frontale la tua idea e visualizzala. L’atto di visualizzare sta già creando l’evento!

Il sognatore che si distacca dall’ambiente, visualizzando il suo sogno e vivendo in quel mondo, si protende per realizzarlo. Ma l’azione è un aspetto del tutto secondario rispetto alla visione. Ciò che devi tener presente dunque è che ogni pensiero e ogni emozione sono un allineamento ad una precisa frequenza che, per effetto dell’elettromagnetismo, stai attirando nella tua vita. Quanto più determini con chiarezza, passione e costanza i tuoi sogni/obiettivi, tanto più li attiri velocemente. Per raggiungere un obiettivo devi prima definirlo con la massima chiarezza. Quanto più sei in grado di definire con esattezza ciò che desideri, tanto più la tua mente saprà attivarsi per arrivare al risultato. “Io sono la gioia”, “sto bene con me stesso” per esempio sono pensieri chiari, specifici, intenzionali.

La vita ti concede tutto ciò che Sai di volere, ti protendi per avere e hai Fiducia di ricevere.

………….. 

Tratto e riveduto da Creatori di realtà di Alberto Lori
Fonte: Umani in Divenire

Annunci

2 risposte a “Pensare, sentire, essere

  1. Grazie per questo articolo è tempo di mettere in pratica questi grandi insegnamenti della fisica quantistica.Ti consiglio di postare più spesso questi articoli tratti dagli insegnamenti di Ramtha e Joe Dispenza. È bello anche il video di Alberto Lori ” pensieri ed emozioni ”. Un sincero grazie per il lavoro che fai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...