Attesa per oggi l’espulsione di massa coronale: ulteriori disturbi geomagnetici in arrivo

Vento-solare-298x300E’ atteso per oggi l’impatto dell’espulsione di massa coronale (CME) con il campo magnetico terrestre. Secondo gli scienziati non rappresenta alcuna minaccia per la vita sulla Terra, ma potrebbe generare qualche ulteriore disturbo geomagnetico. L’enorme nube di plasma e di particelle cariche, in viaggio a milioni di Km all’ora, proviene dall’ultima delle quattro esplosioni di classe X avvenute sul Sole. Tali eruzioni, se dirette interamente verso il nostro pianeta, possono provocare l’interruzione dei segnali GPS, delle comunicazioni satellitari e blackout delle reti elettriche. Secondo la NOAA, la nube in arrivo dalla regione attiva 1478, ha un 40% di probabilità di creare una tempesta geomagnetica. AR1478 non è molto vasta, ma ha una struttura molto complicata, che è sinonimo di un’area molto instabile. Sarà allineata alla Terra nella giornata di oggi, per cui eventuali flare sarebbero rivolti verso il nostro pianeta. Il Sole è in un periodo attivo del suo ciclo undecennale e dovrebbe raggiungere un ulteriore picco (dopo quello avvenuto nel 2012) alla fine dell’anno. Il ciclo attuale, noto come ciclo 24, ha avuto inizio nel 2008, e sino ad ora si è rivelato uno dei più quieti dell’ultimo secolo. Una flotta internazionale di veicoli spaziali veglia costantemente l’attività della nostra stella.

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...