PROJECT XIII, i primi dettagli

projectXIIIRiportiamo un estratto sintetico delle informazioni rilasciate da Lisa Harrison,  Bob, Caleb e Mark il 21/5/13 in merito al nuovo Project XIII.

 

 

Siamo in un momento di grande purificazione circondati  da potentissime energie e si sente il bisogno di parlare della nuova piattaforma I/UV
Possiamo cercare di fare chiarezza sullo stato dell’arte della piattaforma XIII?
Ci sono un paio di cose che vorrei dirvi visto che Heather mi ha dato il permesso di farlo.
Per quanto riguarda le potenzialità della comunicazione, non dovete paragonarlo minimamente a ciò che conoscete, come Facebook o Twitter… si tratterà’ di una cosa completamente diversa.

 

Ho avuto dei lunghi scambi di vedute con Caleb sulle caratteristiche di questa piattaforma. Una delle prime cose saltate fuori è che la falla più grande dell’attuale sistema Internet è la privacy. Non c’è garanzia di privacy di nessun tipo. Skype per esempio all’inizio era un circuito inaccessibile e la struttura informatica era stata scritta con un livello di codifica estremamente raffinato. Nonostante ciò ci sono state sottrazioni di intere discussioni all’interno di Skype, anche all’interno di aziende che avevano un grado di dimestichezza molto elevato. Quindi Skype si può definire un sistema altamente insicuro. E’ servito per fare soldi. Ogni volta che tu crei un account dentro uno strumento simile a Skype, devi sapere che tutte le tue informazioni e le tue preferenze verranno inserite in un database per essere vendute alle aziende e ti ritroverai pubblicità’ mirata anche senza volerlo. E se vorranno vendere qualcosa, sapranno a chi farlo.

 

Il Project XIII prevede invece che il “Social” cresca insieme ai suoi utenti.
E’ congegnato in modo tale che assimili i codici che gli vengono inseriti. E’ un open source che diventerà’ sempre più completo man mano che la gente apporterà’ il proprio contributo tecnico.

 

Il programma assimilerà questi script, li verificherà’ e li rii immetterà nel sistema con i nuovi aggiornamenti.

Tu potrai postare tranquillamente in questa piattaforma ma i tuoi dati rimangono criptati sia sul social che sul server. Ci sono dati che vanno e vengono senza la possibilità che possano essere acquisiti. E questo è molto importante se noi intendiamo proseguire la via verso la transizione. Nell’ottica di identificare il linguaggio in modo Assoluto e TRASPARENTE, vivendo in sicurezza e lontani da occhi indiscreti e dalla manipolazione. E’ un po’ una rappresentazione della consapevolezza e della responsabilità assunta in prima persona. Tu sei responsabile dei tuoi dati e di quelli che ottieni da altri. L’obiettivo è quello di preservare in assoluto la riservatezza dello scambio di dati di qualsiasi tipo fra te e le persone con le quali ti rapporti.

 

Se io adesso inserisco in rete una foto, chiunque può scaricarla e prenderla.
Nel Project XIII sarai tu a stabilire chi potrà’ prenderla. Questo quindi ti da il controllo Assoluto sulle tue azioni in rete.

 

Una cosa importante da aggiungere è che non esiste pubblicità, come quella che attualmente subiamo in maniera passiva. Questo cambierà’ sostanzialmente il nostro modo di intendere la tecnologia. E’ la tecnologia che si dovrà’ modellare alle nostre esigenze di privacy. Una tecnologia al servizio dell’uomo e non viceversa. La piattaforma ci consentirà’ di Essere e Creare in un modo che non abbiamo mai sperimentato prima.

 

Sappiamo e abbiamo visto con che velocità possano crescere le potenzialità di un social network come Facebook, è facile da spiegare: Tutte le pubblicità inserite generano reddito e grandi guadagni, i dati che si vendono generano grandi somme di denaro e queste vengono re investite in parte per potenziare le caratteristiche del social network stesso per mantenerlo competitivo.

 

Ci sarà anche una sorta di interattività costante, perché in relazione a quelle che saranno le richieste degli utenti, si creerà una lista di quelle che saranno le priorità di ulteriore sviluppo che deriverà dalla richiesta dell’utenza. Ci sarà una vera e propria lista delle nostre richieste di miglioramento dell’area social. In questo modo utilizzeremo a nostro vantaggio gli incredibili miglioramenti tecnologici che Internet ha vissuto negli ultimi 10 anni costruendo una piattaforma che sarà solo e unicamente nostra.

 

Son molto eccitato da quello che ho visto.. degli strumenti estremamente sofisticati girare all’interno di un sistema che noi andremo a utilizzare.

La cosa più straordinaria che finora ho visto in questa piattaforma è sicuramente il fatto che i dati inseriti non sono a disposizione di nessuno se tu non vuoi. Una forma di privacy garantita unica nel suo genere. Una volta che i dati sono transitati sul server in modo criptato, non rimangono più su di esso ma rimangono smistati in modo casuale su una ventina di server diversi, spezzati e diffusi in modo random su ulteriori dispositivi esterni e in nessun modo rintracciabili e ri compilabili. In pratica sarà come aver reso il mondo un grande contenitore (dove ogni singolo essere umano sulla Terra riceverà e gestirà una parte di qui dati criptati… valli a raccogliere tutti. ndr)

 

La gente potrà scegliere se mettere in condivisione anche i propri lavori a disposizione di tutti o solo di alcuni individui.

Quello che è utile sottolineare è che ogni utente è come se stesse su un server a parte solo di sua proprietà’. E’ come avere un Hard disk virtuale che viaggia intorno al mondo.

 

L’intento è quello di rendere completamente interfacciabili a distanza cellulari e computer fissi, così come sta tentando di fare la piattaforma Android.
Voi sapete che anche Android è un open source che continua ad aggiornarsi, chi fa lo sviluppatore crea un’app per una determinata versione. Quando esce la versione successiva quella applicazione diventa obsoleta. Questo dipende dal fatto che non c’è un coordinamento del sistema informatico e delle applicazioni sviluppate.

 

La piattaforma XIII sarà disponibile per tutte le versioni dei cellulari e per i Desktop fissi.

La parte più difficile è creare la compatibilità con Android, in quanto attualmente ha molte differenti versioni e richiederà’ tempo e persone che si dedichino a questo lavoro.

Caleb: Certamente per il futuro è in progetto di lavorare su sistemi Linux, perché la questione principale è creare compatibilità con i sistemi open source nel frattempo che questi continuano ad essere sviluppati.

Il modo in cui è stata progettata la piattaforma XIII per manipolare i dati ha un significato nettamente energetico. Per questo motivo bisogna tenere altamente separati i due aspetti: I UV Exchange e Project XIII

Se tu posti qualcosa su Project XIII e poi lo cancelli dal Server, puoi decidere ancora di utilizzarlo in modo locale o in modo Globale. Rimani proprietario del tuo lavoro, quindi se effettui una modifica al tuo documento, la modifica sarà effettuata globalmente. Attualmente il Project XIII non prevede lo storage dei documenti, ma lo farà’ presto.

Ma allo stesso tempo se tu posti una foto, e poi decidi di cancellarla, questa verra’ cancellata globalmente.

Esistono due sistemi diversi di criptaggio che agiscono su due livelli diversi di dati.

AIF e RSA

Il sistema si armonizza con gli intenti originali di OPPT: Nel momento in cui sei tu responsabile in rima persona nell’utilizzo della piattaforma, nel momento in cui scegli di utilizzarla. Sei responsabile sia per quello che invii che per quello che ricevi.

 

Sono molto contento che Caleb mi abbia dato queste dritte perché mi fanno capire meglio che questo strumento concretizza quello che è l’assunto iniziale di OPPT.

In questo momento gli strumenti utilizzati per la creazione della Piattaforma XIII impiegano tecnologia già esistente coniugandola però in modo completamente nuovo.

 

Quello che mi preme dire è che in questa fase di pre lancio è molto importante sottolineare che servirà avere un atteggiamento consapevole (con mente aperta) per poter utilizzare questo sistema. Non è come comprare una macchina e avere in cambio quello per cui hai pagato. l’obiettivo primario qui è la salvaguardia della privacy e insegna come la consuetudine possa cambiare nel momento stesso in cui tu decidi di cambiarla. La cosa divertente è che non sono gli sponsor a pagare per una cosa nostra.

 

Voi pensate che gli attuali Social Network siano gratuiti perché non vi si richiede soldi?
E’ esattamente il contrario. Perché nel momento in cui voi accettate i Termini e le Condizioni di utilizzo dello strumento, voi state autorizzando i gestori ad utilizzare fino all’ultimo bit di informazioni per monetizzare anche i vostri pensieri attraverso ll tracking.

 

Di fatto loro posseggono i tuoi dati, glie li hai ceduti. In sostanza gli dici: questa è la mia vita, prendila.
Non possiamo pensare che non ci sia anche un intento energetico nell’appropriarsi dell’energia dei tuoi dati?

 

E’ esattamente una sottrazione di energia, se solo immaginiamo la ricaduta che questo modo di “usarci” ha su di noi. (Siamo prodotti)
Questo vogliamo evitarlo proteggendo chi utilizza la piattaforma in modo trasparente. Ci sarà’ anche un sistema di voto. Ognuno sarà’ detentore di un voto e questo sarà’ proporzionale al numero di utilizzatori del sistema.

 

A questo punto starà a noi decidere come utilizzare questo nuovo sistema.
Su questa piattaforma si potranno realizzare dei siti web, sui quali ognuno potrà’ esprimere le proprie opinioni pubblicamente, sia sui progetti di start up che sulla messa in opera di qualsiasi progetto.

Ora tu userai lo strumento invece di essere usato dallo strumento.
Ora è il momento di imparare ad utilizzare la proprio energie e non a FARSELA SOTTRARRE
La prossima volta parleremo di come utilizzare la piattaforma XIII insieme all’ I UV Exchange.
La possibilita’ di scambiare in qualsiasi momento i tuoi contenuti in modo globale apre delle possibilità’ di business incredibilmente divertenti.

 

Magari qualcuno sta sviluppando qualcosa in russia che può essere utile anche nel tuo paese, in massima collaborazione.

Esaminando l’aspetto politico questa è la piattaforma ideale per partecipare alla vita politica in diretta. In quanto i voti saranno utilizzabili per ogni tipo di decisione per le questioni pubbliche.

Il Sistema prevede l’esistenza di una Ipage personale attraverso la quale sarà’ presente il tuo ammontare personale di valuta con il quale potrei far fronte ad esempio ai bisogni del tuo nucleo famigliare. Ma mettiamo il caso che tu voglia comprare qualcosa in un negozio vicino casa e quella cosa costi “cento”. Tu avrai due opzioni: Puoi comprarla semplicemente con la tua carta di debito associata al tuo conto personale oppure proporre al proprietario di fare uno stage al suo staff per spiegargli il sistema Project XIII in modo tale che anche lui possa utilizzare il suo lavoro e se stesso come un Valore Universale.

Attualmente non è molto facile portare avanti un’impresa, lo so molto bene. Tutto quello che fai viene falciato dal punto di vista energetico. Si, sarebbe molto facile, pago “100”, mi prendo l’oggetto e me ne vado, siccome però l’attuale sistema è difficile e pieno di ostacoli, posso tentare di cambiarlo proponendo una soluzione alle persone che incontro.

Posso insegnare loro come avere accesso al loro Valore.

 

La maggioranza delle persone sta sopravvivendo, non vivendo. Vive come animali preoccupata per la sua sussistenza.
L’intento di questo sistema è quello di limitare la razzia energetica degli uomini.

 

Se vogliamo essere liberi dobbiamo riuscire ad affermare il nostro Libero Arbitrio nelle nostre azioni. Dobbiamo ripristinare il livello di energie circolanti all’interno del sistema.
Se esci dagli attuali socil network in qualche modo già cominci a impedire al sistema di sottrarti energia.

 

Il sistema attuale funziona esclusivamente se noi siamo al suo interno. Lo alimentiamo.

Uscire dall’attuale sistema non è un atto di violenza ma equivale semplicemente a negare il consenso.

Stiamo facendo una scelta di Libero Arbitrio.

Heather ha sempre detto in tutti i suoi discorsi, che è  fondamentale consentire a tutti noi l’accesso al proprio Valore Individuale. Dobbiamo tenere in conto che attraverso questo nuovo sistema molta gente sarà’ libera di scegliere se reimmettere questi soldi all’interno del vecchio e corrotto sistema bancario, mentre molta altra gente non lo fara’ scegliendo quindi di far capire l’importanza del Valore della propria Essenza alle altre persone.

Fonte: http://www.opptitalia.org/index.php/oppt/2012-12-18-12-51-44/ultime-notizie-su-oppt/124-project-xiii

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...