USA: Le tasse in realtà sono volontarie.

miller-irsE se tanto ci dà tanto (la struttura istituzionale è la stessa che in America, ossia aziende private mascherate da istituzioni pubbliche) questo può essere vero anche in Italia.

Le tasse, TUTTE LE TASSE sarebbero infatti da considerarsi offerte volontarie.

Nessuna obbligatorietà. Scusate se è poco.

Jervé

Susanne Posel Occupy corporatism 23 maggio 2013

Steve Miller, ex direttore del Internal Revenue Service ( ), ha ammesso nel corso di un’audizione al Congresso che le imposte riscosse dal fisco non sono obbligatorie – ma volontarie.

Interrogato al House Ways and Means Committee (WMC) audizione la scorsa settimana, ha detto Miller Casa Rappresentante Devin Nunes che “il sistema fiscale americano è ‘volontario’”. Quando Nunes ha chiesto conferma per chiarire se il codice fiscale degli Stati Uniti è un “sistema volontario”, ha detto Miller, “Si, è così.”

House Representative Xavier Becerra ha commentato che l’astuzia del IRS è mantenuto come la fiducia del pubblico nel sistema di sistema di tenere gli americani pagare soldi per l’IRS.

Miller ha confermato, questo è così.

Nella ristrutturazione dell’IRS è subentrato Danny Werfel come nuovo direttore operativo.

Come suo primo messaggio agli impiegati presso l’IRS, Werfel ha detto che in mezzo al crescente malcontento pubblico contro l’organizzazione, è missione di tutti i dipendenti “aiutare i contribuenti americani a capire e soddisfare i loro obblighi fiscali.”

Werfel invocato la tragedia di Oklahoma per costringere i suoi subalterni a credere che stanno facendo un grande lavoro. Egli ha detto: “. . . come la nazione si riunisce per sostenere le vittime del devastante tornado in Oklahoma, tutti noi dovremmo sentire un senso di orgoglio che IRS sostiene attivamente lo sforzo di recupero e di fare la nostra parte per aiutare “.

Il presidente Obama ha lodato Werfel come sostituto di Miller a cui è stato chiesto di dimettersi appena un mese prima della scadenza del suo mandato come direttore del IRS.

Werfel ha una storia di lavoro per l’Ufficio di Gestione e Bilancio (OMB) e un analista per il Dipartimento di Giustizia (DoJ). Obama descrive Werfel come chi ha “dimostrato di essere un leader efficace che serve con professionalità, integrità e competenza.”

Il senatore Orin Hatch ha commentato la scelta di Obama di mettere un uomo d’affari in essere presso l’IRS: “Se fossi il presidente vorrei trovare il miglior imprenditore possibile che sarei disposto a prenderne il controllo e hanno la facoltà di essere in grado di raddrizzare il disordine. Non so se Werfel ha quel tipo di dimensione o no, ma spero che faccia “.

Lois Lerner, direttore della divisione Esente al fisco durante la presa di mira di gruppi Patriot ha rifiutato di parlare alla Casa di Vigilanza e Comitato per la riforma del governo, rivendicando il diritto del 5 ° Emendamento.

William Taylor III, avvocato di Lerner, ha chiesto in una lettera che ha preceduto il suo arrivo, chiedendo la OGRC che le sia permesso di non comparire davanti alla commissione. Taylor ha affermato che costringendo Lerner, che “non avrebbe altro scopo che mettere in imbarazzo o onere di lei.”

Il OGRC voleva Lerner a commentare il motivo per cui lei ha fornito dati incompleti per il DoJ durante la loro indagine sul Targeting discriminatorio di gruppi Patriot, affermando che lei era completamente o in parte da biasimare per l’attività illecita.

Questa settimana, quando Lerner ha fatto comparire in udienza dinanzi al OGRC, ha enfaticamente affermato: “Non ho fatto niente di male. Non ho infranto nessuna legge. Io non ho violato le regole o regolamenti IRS. E non ho fornito informazioni false a questo o qualsiasi altro comitato del Congresso. “

Casa Rappresentante Trey Gowdy ha detto il comitato che da Lerner ha fatto una dichiarazione in udienza “, ha appena rinunciato il suo quinto emendamento diritto di privilegio. Non si arriva a dire al vostro lato della storia e quindi non essere sottoposto ad attraversare l’esame. Non è questo il modo in cui funziona. Ha rinunciato il suo quinto privilegio Emendamento emettendo una dichiarazione aperta. Avrebbe dovuto stare qui a rispondere alle nostre domande “.

Secondo le fonti , i dipendenti che erano rivolte a gruppi target Patriot avevano gestione superiore diverso per rispondere a; quindi confondere la catena di comando e di ulteriori convoluzione come calcolare chi è effettivamente responsabile per la diffusione della direttiva.

Con queste nuove affermazioni, la storia originale di dipendenti rouge destinati ai gruppi Patriot senza che venga detto di farlo sta avendo sempre meno senso.

Dal momento che è la politica che se un’applicazione di esenzione fiscale non è elaborato entro 270 giorni provoca una “bandiera rossa” interna che attira l’attenzione e la spiegazione, queste applicazioni dovrebbero essere affrontate entro quel lasso di tempo automaticamente.

A Cincinnati, Ohio, la direttiva ai gruppi bersaglio Patriot è stato legato torna a Cindy Thomas, direttore del programma della tassa divisione Esente dei Cincinnati IRS.

Ulteriori rifiuti di cooperazione hanno manifestano con l’IRS rifiutando di produrre i documenti richiesti dal MWC presidente Dave Camp Sander Levin. All’inizio di questo mese Camp Levin ha scritto per l’IRS richiede registrazioni di tutte le comunicazioni tra l’IRS e il Tesoro degli Stati Uniti in modo da aiutare a comprendere la discriminazione di gruppi di Patriot.

Lo scandalo sta montando su se stesso ed è per questo che si parla di un procuratore speciale che verrà impiegato per rivedere in modo indipendente le prove e mettere insieme la timeline reale di quello che è successo e di individuare chi è stato coinvolto ed a quale livello.

Fonte: http://galacticconnection.com/the-truth-comes-out-former-irs-director-admits-taxes-are-voluntary

Versione italiana: www.iconicon.it

Una risposta a “USA: Le tasse in realtà sono volontarie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...