FMI: mea culpa sulla Grecia, l’austerità era sbagliata!

18124-fmi“My bad!” direbbero gli anglofoni, “Colpa mia”. Due semplici parole che nascondono una reazione molto complessa: si riconosce l’errore commesso e si promette che non ricapiterà ma, allo stesso tempo, non ci si vede come del tutto -volutamente- colpevoli e quindi ‘soprassediamo’ e ‘non pensiamoci più’. Questo è quanto emerge dal documento “strettamente confidenziale” del Fondo monetario internazionale, letto dal Wsj, inerente il salvataggio della Grecia.

‘Abbiamo fortemente sottovalutato’, sembra dire il succo del discorso nel paper, ‘i risvolti negativi delle misure di austerità che noi stessi abbiamo imposto alla Grecia, a margine del piano di salvataggio’. Si è tirata troppo la corda con Atene, insomma, creando strappi nel tessuto economico ancora più profondi di quelli aperti dalla crisi stessa. E’ il paradosso, l’eccessiva dose di ‘medicina’ che intossica il paziente. La condizionalità imposta alla Grecia è stata, oltre che irragionevole, anche distruttiva: finalmente, anche se in maniera ufficiosa, il Fondo ammette le proprie colpe. Il rapporto “strettamente confidenziale” in questione porterebbe ad una tanto banale quanto importante conclusione: i futuri ipotetici salvataggi NON seguiranno le linee guida imposte ad Atene. E meno male.

Leggi articolo completo: http://it.ibtimes.com/articles/50246/20130606/fmi-europa-grecia-salvataggio-errori-austerita-piani-documento-riservato.htm#ixzz2VWIBblyA

2 risposte a “FMI: mea culpa sulla Grecia, l’austerità era sbagliata!

  1. Un po’ troppo comodo dire:”Upps! scusate, abbiamo sbagliato” a scapito di gente che ha perso tutto. Ma nessuno paga mai in questo mondo per gli errori che commettono???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...